X hits on this document

PDF document

Consigli utili a presidiare il business in Cina - page 1 / 5

10 views

0 shares

0 downloads

0 comments

1 / 5

Consigli utili a presidiare il business in Cina

Negli ultimi tempi l'attenzione dei quartieri generali stranieri è rivolta soprattutto a tagliare i costi delle sussidiarie in Cina. Questo approccio può ridurre il controllo della gestione operativa dei dipendenti e delle questioni valutarie, contabili e legali. Leggi alcuni consigli utili e la check list di autoanalisi.

GESTIONE DELLA FORZA LAVORO

La legge sul contratto di lavoro, entrata in vigore il 1° gennaio 2008 e pensata per elevare il tenore di vita e gli standard lavorativi dei lavoratori cinesi, ha:

  • *

    significativamente aumentato il costo del lavoro

    • *

      accresciuto il potere contrattuale dei dipendenti.

Più facilmente rispetto al passato, lavoratori dallo scarso rendimento e personale dirigenziale di medio livello possono trarre vantaggio dalle trappole contenute nella legge per portare in tribunale i datori di lavoro stranieri rivendicando immeritate compensazioni. Secondo la normativa vigente, la creazione di un rapporto di lavoro presuppone l'obbligo di conclusione di un contratto in forma scritta entro un mese dall'avvio dello stesso. Se un rapporto di lavoro si protrae, in assenza di un contratto scritto, per un periodo superiore a un mese ma inferiore ai dodici, il datore di lavoro sarà obbligato a versare al dipendente il doppio del salario pattuito per ogni mese di durata del rapporto in assenza di contratto. Inoltre ai sensi dell'articolo 14, se nei dodici mesi successivi all'inizio della prestazione lavorativa non viene stipulato un contratto in forma scritta, lo stesso sarà ritenuto come stipulato a tempo indeterminato. Alcuni contratti standard prevedono inoltre che, nel caso in cui il datore di lavoro manchi di consegnare al lavoratore una copia originale del contratto, lo stesso sia da ritenersi come non sottoscritto dalle parti. Il datore di lavoro, per meglio difendersi in caso di controversia, deve quindi accertarsi che i propri dipendenti abbiano firmato una ricevuta del contratto. Molte aziende straniere colgono solo in minima parte le opportunità offerte dalla nuova legge sul contratto di lavoro in termini di flessibilità dell'orario di lavoro. In riferimento al lavoro a tempo pieno, la legge prevede tre possibili modelli di strutturazione dell'orario lavorativo:

www.newsmercati.com Copyright Newsmercati 2009

Document info
Document views10
Page views10
Page last viewedTue Dec 06 16:30:48 UTC 2016
Pages5
Paragraphs63
Words1727

Comments