X hits on this document

Word document

Linee guida per un orientamento basato - page 13 / 58

126 views

0 shares

0 downloads

0 comments

13 / 58

I.4. Revisione e trattamento delle informazioni

1.4.1. Revisione dei siti web – alcune regole generali

Come sopra evidenziato, Internet è uno spazio vasto e complesso, dove è possibile reperire informazioni praticamente su tutto. La qualità delle informazioni spazia dall’eccellente al pessimo. Un utente di Internet, in particolar modo un utente che vuole ottenere informazioni o consulenza, deve essere consapevole di questa eventualità. Dal momento che questi utenti sono in realtà soli nel rapporto col web, essi hanno bisogno di sviluppare delle competenze, in base alle quali poter essere in grado di valutare autonomamente i siti web.

Ecco alcuni criteri che potrebbero essere usati per un’analisi della fonte.

I.4.2. Durata

Le informazioni sono volatili; possono diventare obsolete in poco tempo. Un primo e semplice criterio di garanzia di qualità risiede nell’aggiornamento delle informazioni, cioè nella possibilità per l’utente di controllare quando sono stati effettuati l’ultima revisione e l’ultimo aggiornamento da parte dei produttori del sito. L’omissione di tali informazioni non necessariamente sta ad indicare che un sito non è regolarmente controllato, ciononostante si tratta di notizie importanti e che possono essere facilmente fornite. L’assenza di questi dati dovrebbe quindi mettere sull’avviso l’utente, cercando di valutare l’attendibilità delle informazioni del sito con attenzione, fino a che non sia stato possibile stabilire l’attendibilità attraverso altri mezzi.

I.4.3. Fonti

Un sito web dipende a sua volta da altre risorse informative. Può trattarsi di informazioni di primo livello, ad esempio quando i produttori di siti web si occupano direttamente di reperire informazioni, come nel caso di interviste a persone che svolgono una determinata professione. Oppure le informazioni possono essere di secondo livello, ad esempio quando ci si avvale di informazioni tratte da altre fonti sul web o di altro genere. Un sito web dovrebbe spiegare quali sono le fonti informative su cui si fonda. Se ciò avviene, l’utente ha la possibilità di controllare l’accuratezza del sito. Ciò è possibile anche mettendo a confronto alcuni dati del sito con altre fonti non necessariamente riportate nel sito stesso. Se tali informazioni corrispondono a quelle contenute nel sito in questione, ciò è sicuramente indice di accuratezza e qualità.

Può essere difficile confrontare informazioni provenienti da fonti diverse se non vengono utilizzate le stesse definizioni o se non si spiega a cosa ci si riferisce. Il sito avrà meno valore se l’utente non ha la possibilità di capire su quali fonti si basano le risorse informative in esso contenute. Un altro aspetto fondamentale è la continuità delle informazioni ovvero l’erogazione a lungo periodo di risorse informative da parte del sito.

I.4.4. Attendibilità

Un fattore fondamentale nel valutare un sito è costituito dall’affidabilità dell’organizzazione che ha prodotto i contenuti o lo strumento basato sul web. Un sito dovrebbe fornire almeno alcune indicazioni, quali l’indirizzo o il numero di telefono, e-mail, ecc. dell’organizzazione. Se vengono erogati servizi di orientamento, dovrebbero essere fornite anche indicazioni di tipo metodologico, oltre ad alcune indicazioni di carattere pratico sul tipo di organizzazione,

Document info
Document views126
Page views127
Page last viewedSat Dec 03 04:41:11 UTC 2016
Pages58
Paragraphs892
Words21001

Comments