X hits on this document

Word document

Linee guida per un orientamento basato - page 50 / 58

159 views

0 shares

0 downloads

0 comments

50 / 58

V.4. Etica e pratica basata sulle tecnologie web

Per la pratica basata sulle tecnologie web, il dovere di diligenza è un aspetto importante. Se offriamo accesso ai servizi di orientamento professionale 24 ore al giorno, sette giorni a settimana, questo implica che dobbiamo essere disponibili per risposte immediate ai clienti bisognosi d’aiuto 24 ore al giorno, sette giorni a settimana (Bloom, 1998). E se assicuriamo un tale livello temporale di servizio, come possiamo salvaguardare il benessere dell’orientatore che è a disposizione per lunghi periodi – periodi illimitati? Che cosa ne sarà delle informazioni rilasciate dal cliente attraverso spazi virtuali: possiamo assicurare che tali informazioni rimarranno riservate? Come possiamo assicurare un livello appropriato di accesso a tutti coloro che potrebbero legittimamente visionare documenti in Internet – e come possiamo essere certi che coloro che non hanno legittimo accesso non manometteranno tali documenti su Internet? Forse, la chiave è la trasparenza: essere onesti col cliente e dire che si farà il possibile per proteggerli, ma riconoscere che lavorare con strumenti basati su tecnologie web sta spingendo oltre i limiti del conosciuto, in territori inesplorati, verso aspetti etici non ancora identificati.

Dobbiamo riconoscere che, a prescindere da quanto dettagliata sia la nostra considerazione delle possibili risposte ai vari argomenti, non siamo in grado di prevedere tutto. Dobbiamo accettare che ci sono dei limiti a qualsiasi protocollo etico (Mulvey, 2002). Deve esser chiaramente capito da tutti i beneficiari che, mentre l’aderenza ai principi etici è non solo benvenuta, ma giustamente attesa da parte di professionisti accreditati, essa non può risolvere problemi insolvibili. Molte delle problematiche che scaturiscono dalla pratica dell’orientamento in riferimento ai principi etici non hanno delle soluzioni, ma piuttosto dilemmi per i quali possono esserci più risposte moralmente giustificate. I protocolli etici hanno dei limiti, anche se l’orientamento professionale basato su tecnologie web non ne ha.

Document info
Document views159
Page views160
Page last viewedWed Dec 07 16:58:27 UTC 2016
Pages58
Paragraphs892
Words21001

Comments