X hits on this document

212 views

0 shares

0 downloads

0 comments

40 / 74

Articolo 26

Promozione della crescita culturale e formativa dei giovani in Campania

1. La Regione promuove l’inserimento lavorativo, la formazione e la crescita culturale nonché il completamento del percorso di studi dei giovani di età compresa fra i 15 ed i 25 anni residenti da almeno due anni nel territorio della regione Campania attraverso:

a)

il finanziamento delle attività a rilevanza economica o sociale o di strutture gestite e condotte da giovani, anche associati, che utilizzano anche i beni confiscati alla criminalità organizzata;

b)

le concessioni di prestiti a tassi agevolati a giovani in condizioni di disagio economico regolarmente iscritti ad istituti scolastici superiori o universitari, a conservatori di musica e ad accademie delle belle arti. Il prestito, condizionato al superamento annuale del corso di studi per gli studenti medi superiori, ovvero al numero minimo di esami per gli studenti universitari, è restituito decorsi cinque anni dal conseguimento del diploma  o della laurea, in proporzione al voto finale conseguito. La restituzione del prestito è esclusa se il titolo di studio è conseguito con il massimo dei voti;

c)

promozione del programma Giovan  Battista Vico, come definito dalla delibera di Giunta regionale 29 ottobre 2004, n. 1973, per il sostegno e l’inserimento lavorativo dei diplomati e laureati della Campania, per l’acquisizione ed il rafforzamento di saperi e competenze professionali anche in contesti organizzativi internazionali, coerenti con il fabbisogno formativo espresso dal sistema delle imprese campane, funzionale allo sviluppo economico locale e all’inserimento lavorativo. Il percorso prevede la possibilità per giovani dai 18 ai 32 anni di svolgere una esperienza lavorativa di quattro mesi all’estero nell’ambito dei Paesi della Unione europea e per due mesi in Campania, presso imprese, enti, organizzazioni pubbliche o private, in settori ritenuti strategici per lo sviluppo locale;

d)

la stipula di convenzioni con le università in tutto il territorio dell’Unione europea al fine di incrementare il numero delle borse di studio del progetto Erasmus, da destinare a studenti iscritti ad un ateneo campano riservando una parte dei fondi agli studenti diversamente abili, nonché a quelli appartenenti a nuclei familiari le cui fasce sono comprese  dalla I alla V;

e)

l’istituzione di un fondo integrativo, gestito dalle agenzie per il diritto allo studio universitario -ADISU- campane,  per potenziare il diritto allo studio universitario, con la corresponsione di borse di studio;

f)

la concessione, attraverso il sistema informativo regionale giovani – di seguito denominato SIRG-, della carta denominata teen-card, che consente l’ingresso agevolato nei cinema, teatri, rassegne, mostre e iniziative culturali di ogni tipo, l’acquisto agevolato di libri e prodotti audio video, l’accesso immediato alle informazioni sulle attività regionali raccolte dal SIRG, alla formazione a distanza attraverso le aule informatizzate delle scuole o autonomamente attraverso la concessione gratuita di servizi di connessione in multicanalità via ADSL o con collegamento wireless utilizzabili da casa;

g)

la concessione di titoli di credito formativi destinati all’alta formazione e di finanziamenti per i master post-universitari di primo e secondo livello;

h)

la concessione di borse lavoro per i giovani che sostengono corsi di specializzazione o svolgono attività lavorative all’estero;

i)

il finanziamento di programmi di scambio, anche ad integrazione del programma comunitario gioventù, di gruppi formali e informali e di convenzioni con le università per tirocini formativi da realizzarsi attraverso il  SIRG;

l) la concessione di borse lavoro per i giovani che svolgono attività lavorative presso imprese campane che operano nei settori individuati come strategici dal piano d’azione per lo sviluppo economico regionale.

m)la concessione nel primo semestre del 2007 di una borsa di studio una tantum di euro 3.000,00 al netto ai dottori di ricerca degli atenei della Campania che, previa domanda

Document info
Document views212
Page views212
Page last viewedSat Dec 10 23:18:14 UTC 2016
Pages74
Paragraphs1062
Words28181

Comments