X hits on this document

197 views

0 shares

0 downloads

0 comments

62 / 74

Art. 36

Attività di contrasto della Regione al crimine organizzato e alla criminalità comune

1.

La regione Campania, su iniziativa congiunta del Presidente della Giunta e dell’assessore ai rapporti con il Consiglio regionale, favorisce le attività di contrasto al crimine organizzato e alla criminalità comune attraverso iniziative di promozione dello sviluppo civile e umano. La Giunta regionale deve prevedere attività di carattere educativo nelle scuole operanti nelle realtà più degradate e a maggiore infiltrazione camorristica.

2.

Gli interventi di sostegno finanziario devono anche essere rivolti alla realizzazione di strutture per giovani nelle realtà più degradate nonché a favore di riconosciute associazioni di volontariato che promuovono eventi culturali ed artistici ed operano nel campo del recupero della devianza giovanile.

3.

La Regione partecipa, utilizzando, a seconda dei casi, anche altre risorse del bilancio regionale, per il cinquanta per cento al finanziamento di progetti, presentati dagli enti locali, finalizzati al reinserimento lavorativo dei cittadini beneficiari della legge 31 luglio 2006, n. 241.

4.

La Giunta regionale, sentita la commissione consiliare anticamorra, entro sessanta giorni dall’approvazione della presente legge, adotta un piano di interventi.

5.

Nell’ambito delle politiche sulla sicurezza e per incrementare le attività di contrasto alla criminalità organizzata attraverso una migliore sistemazione delle forze dell’ordine ai comuni è consentito accedere ai fondi della legge regionale n. 51/78 per il finanziamento di caserme ed altre strutture delle forze dell’ordine.

6.

Al fine di recuperare la legalità e di sviluppare la valorizzazione e il mantenimento dei beni immobili sequestrati alla criminalità organizzata è concesso un contributo straordinario alla società partecipata del Ministero dell’interno, totalmente pubblica, “Agro Rinasce” di euro trecentomila.

7.

La Giunta regionale istituisce un fondo a favore dei figli degli operatori delle forze di pubblica sicurezza (polizia, carabinieri, guardia di finanza) residenti nel territorio regionale caduti nell’assolvimento del loro dovere.

8.

Il fondo di cui al comma 7 è finalizzato al sostegno finanziario per consentire ai citati soggetti di sostenere le spese del corso di studi della scuola dell’obbligo al conseguimento della laurea. Sono esclusi dal sostegno finanziario le spese sostenute in anni di ripetenza scolastica e di fuori corso universitario.

9.

I benefici finanziari di cui al  comma 8 sono estesi anche ai figli dei vigili del fuoco residenti nella Regione caduti nel corso di operazioni di contrasto del crimine organizzato della criminalità comune e ai figli di vittime innocenti del crimine organizzato e della criminalità comune.

10. I familiari dei predetti operatori delle forze dell’ordine, di vigili del fuoco e delle vittime innocenti del crimine sono esentati  dal pagamento dei tributi regionali.

11. La Giunta regionale provvede alla preventiva redazione e approvazione di un regolamento per l’applicazione di quanto previsto nel presente articolo.

Commento

La Regione Campania promuove attività di contrasto al crimine organizzato e al crimine comune attraverso iniziative di promozione dello sviluppo civile ed umano ed interventi di sostegno finanziario per la realizzazione di progetti finalizzati alla repressione della criminalità.

Gli interventi si sostegno sono rivolti anche alla realizzazione di strutture per giovani nelle realtà più degradate, al sostegno di associazioni di volontariato che promuovono iniziative per il recupero della devianza giovanile.

La Regione partecipa, inoltre, al finanziamento per il 50% dei progetti presentati dagli enti locali ai fini del reinserimento lavorativo dei cittadini beneficiari dell’ultima legge n. 241/2006 (Concessione di indulto).

Ai fini del finanziamento delle caserme e di altre strutture delle forze dell’ordine, per consentire

Document info
Document views197
Page views197
Page last viewedFri Dec 09 05:08:59 UTC 2016
Pages74
Paragraphs1062
Words28181

Comments