X hits on this document

170 views

0 shares

0 downloads

0 comments

34 / 69

SAP Best Practices SAP Best Practices Baseline Package: Obiettivi della soluzione  

Il fornitore provvede a inviare la fattura. Le fatture vengono inserite con riferimento all'ordine d'acquisto e alla posizione corrispondente, fornendo una triplice corrispondenza del valore dell'ordine d'acquisto, del valore dell'entrata merci e del valore della fattura. Se si verificano degli scostamenti tra valore fattura e valore dell'ordine d'acquisto, la fattura viene bloccata e inoltrata all'acquirente per approvazione. Gli assegni per i fornitori vengono generati sulla base delle condizioni al netto riportate sulla fattura, ricavate per default dall'anagrafica fornitore. Gli scostamenti dovuti a variazioni dal prezzo standard vengono raccolti nel centro di costo acquisti e allocati a livello della riga prodotti sulla base di una percentuale predefinita, come determinato dall'attività.  

3.6.5 Gestione stock: stock bloccato e di rottamazione, svalutazione

Questo scenario viene avviato dai seguenti processi:

Resi da cliente

Rilavorazione della produzione

Altri motivi e processi logistici

Svalutare il materiale con un altro codice materiale e quindi rilavorare il materiale svalutato

3.6.6 Contratto di approvvigionamento

Il processo di creazione di un contratto inizia con la duplice esigenza di assicurarsi un notevole quantitativo di forniture e di contenere i costi di approvvigionamento. La creazione di un contratto può essere avviata se sono stati chiariti i seguenti punti:

-

Numero/quantità di materiali o servizi

-

Inizio validità / fine validità

-

Termini di pagamento

-

Quantità di ciascun materiale/servizio oggetto del contratto,

-

Prezzo di ciascuna posizione del contratto

-

Ubicazione in cui le merci/i servizi devono essere consegnati.

Il contratto viene firmato dal direttore acquisti o da un acquirente.

Dopo la creazione del contratto, le richieste d'acquisto e gli ordini d'acquisto possono essere eseguiti con riferimento al contratto.

3.6.7 Trasferimento stock con consegna

Il processo di trasferimento stock ha inizio con una richiesta di trasferimento di materiale da una divisione a un'altra all'interno della stessa società. Questa richiesta, sotto forma di richiesta di trasferimento stock, può essere creata nella divisione di approvvigionamento automaticamente mediante la pianificazione MRP oppure manualmente da un acquirente.

Il processo funziona comunque anche senza pianificazione MRP. In tal caso, l'acquirente crea direttamente l'ordine di trasferimento.

Oltre all'anagrafica materiale non sono previsti requisiti relativi ai dati anagrafici a supporto del processo di trasferimento stock. L'anagrafica materiale deve essere presente sia nella divisione di approvvigionamento (o destinazione) sia nella divisione fornitrice (cedente). A differenza degli altri ordini di acquisto, gli ordini di acquisto di trasferimento stock non sono soggetti ad approvazione.

L'acquirente verifica l'accuratezza della richiesta di acquisto di trasferimento stock e la converte in ordine di acquisto di trasferimento stock. Oppure, senza pianificazione MRP, l'acquirente crea direttamente l'ordine di acquisto di trasferimento stock.

© SAP AGPagina 34 di 77

Document info
Document views170
Page views170
Page last viewedMon Dec 05 21:08:18 UTC 2016
Pages69
Paragraphs2164
Words27204

Comments