X hits on this document

171 views

0 shares

0 downloads

0 comments

35 / 69

SAP Best Practices SAP Best Practices Baseline Package: Obiettivi della soluzione  

Un addetto al magazzino presso la divisione fornitrice controlla i materiali da spedire e crea le consegne in base alle necessità. Una volta creata la consegna, viene generata una lista di prelievo dei materiali. Un magazziniere acquisisce i materiali e conferma le quantità prelevate. Una volta completata la consegna, viene effettuata l'uscita delle quantità di consegna, viene creata la necessaria documentazione e viene effettuata la spedizione, concludendo il processo per la divisione fornitrice.

Le merci vengono ricevute presso la divisione di destinazione con riferimento al numero di consegna riportato sui documenti di spedizione. Lo stock ricevuto viene immagazzinato in base ai parametri fissi proposti dall'anagrafica materiale, che possono essere modificati al momento dell'acquisizione dei dati di transazione, ossia alla creazione dell'ordine di acquisto o all'entrata merci.

Un processo di trasferimento stock è concepito dalla divisione A alla divisione B, ma funziona anche in senso opposto.

3.6.8 Trasferimento stock senza consegna

Questa guida di configurazione fornisce le informazioni necessarie per impostare manualmente la configurazione di questo building block.

Se l’utente non desidera configurarlo manualmente, ma preferisce utilizzare un processo d’installazione automatica con set CI e altri strumenti, fare riferimento alla guida d'installazione del presente building block.

3.6.9 Reso a fornitore

Il processo di reso a fornitore ha inizio con una richiesta di restituzione di un articolo a un fornitore. L'attività iniziale consiste nel richiedere al fornitore un'autorizzazione resi (RMA). È una fase manuale in cui il numero RMA viene inserito in un campo di testo nell'ordine di restituzione acquisto. L'acquirente crea quindi un ordine di restituzione acquisto nel sistema. L'ordine di restituzione acquisto è simile all'ordine di acquisto standard, fatta eccezione per l'indicatore di reso che consente di impostare la riconsegna per autorizzare la restituzione degli articoli al fornitore.

La conferma dell'ordine di restituzione acquisto viene inoltrata al fornitore, mentre la riconsegna viene inviata al reparto spedizioni, in cui gli articoli vengono prelevati e rispediti unitamente a una bolla di consegna. Gli articoli vengono prelevati dallo stock nel momento in cui il reparto spedizioni crea la consegna. Viene inoltre generata una nota di credito che estingue la responsabilità nei confronti del fornitore.

3.6.10 Inventario fisico / Conteggio e rettifiche inventario

Questo scenario mostra il processo periodico con il quale vengono applicate le necessarie rettifiche allo stock esistente dopo un conteggio fisico.

Il processo inizia generando i fogli di conteggio inventario. Inoltre, durante l'inventario fisico la registrazione di materiali può essere bloccata. Una volta stampati i fogli di inventario, viene effettuato il conteggio effettivo dell'inventario fisico per i materiali specifici. Successivamente il conteggio viene inserito nel sistema e si controllano le eventuali discrepanze rispetto alle quantità del sistema. L'inventario può essere ricalcolato fino a quanto i conteggi finali non vengono accettati e le differenze di inventario registrate.

3.6.11 Lavorazione esterna

Il processo di lavorazione esterna MM prevede l'invio di componenti grezzi a un fornitore per l'applicazione di processi produttivi specifici e la restituzione in inventario del materiale finito con valore aggiunto.

© SAP AGPagina 35 di 77

Document info
Document views171
Page views171
Page last viewedTue Dec 06 13:13:46 UTC 2016
Pages69
Paragraphs2164
Words27204

Comments