X hits on this document

Powerpoint document

ABIFORMAZIONE - Seminario di approfondimento - page 35 / 35

146 views

0 shares

0 downloads

0 comments

35 / 35

35

AUTONOMIA, IMPARZIALITA’, INDIPENDENZA MEDIATORI – Banca d’Italia ha disposto che “(…) anche l'attività di mediazione possa essere svolta nel rispetto della specifica disciplina che la regola – sulla base di  apposite convenzioni con le banche, a condizione, peraltro, che il contenuto delle medesime sia tale da non compromettere il predetto requisito di neutralità e indipendenza del mediatore (andranno, ad esempio, evitate clausole che impongano al mediatore di operare in via esclusiva con una banca” .

Pertanto è chiaro che queste convenzioni non devono in alcun modo essere riconducibili ai contratti di agenzia, procacciatore, mandato, o qualsiasi struttura negoziale che comunque comprometta l’autonomia e l’imparzialità del mediatore creditizia nonché pattuizioni e situazioni di fatto che comportino rapporti di dipendenza, collaborazione e rappresentanza fra mediatore e banca.

-------------------------------

Sotto questo aspetto è sconsigliabile non prevedere nell’incarico fra mediatore e sua clientela il compenso per la mediazione, attribuendone il costo alla sola banca finanziatrice perché ciò compromette i profili di imparzialità e indipendenza del mediatore.

Promozione e collocamento. Promotori e mediatori

Document info
Document views146
Page views146
Page last viewedSun Jan 22 10:29:00 UTC 2017
Pages35
Paragraphs258
Words4900

Comments