X hits on this document

65 views

0 shares

0 downloads

0 comments

20 / 27

I Grandi Parchi Americani

http:/www.msereno1970.com

Alloggiamo al Big Horn Lodge e ci troviamo benissimo. Sfruttiamo pure uno sconto di 10 dollari avuto al visitor center. La sera facciamo un giretto per Moab: la temperatura è ideale con tanto di venticello fresco. La mattina del 9 luglio facciamo un'ottima colazione alla Pancake Haus (ci sbafiamo dei blueberry Pancakes con tanto di maple syrup, io ne divoro 3, buuurppp!!!) e poi partiamo per un'altra delle meraviglie dello Utah: Arches, che si trova ad appena 5 miglia dal nostro Motel. Arches è un luogo dove acqua, ghiaccio, temperature estreme e il movimento del sale sotterraneo hanno scolpito più di 2000 archi di roccia, dai più piccoli (90 cm.) al più grande (il Landscape Arch con un'apertura di 90 metri). Cercate di essere dentro il parco per l'alba (vabbè se come noi ci andate a luglio lasciate perdere....) le rocce rosse risaltano parecchio. Il parco è famoso per i suoi archi di roccia e per le dune pietrificate. Se avete tempo potete fare tutti i sentieri che volete. Tenete conto che anche qui fa parecchio caldo durante il giorno. Noi andiamo fino al Devils Garden in auto e poi ci dirigiamo a piedi fino al Delicate Arch, splendido!

Se arrivate a Moab la sera approfittatene per fare un giro lampo dentro il parco (vi tornerete eventualmente il giorno dopo per una visita più approfondita) a godervi i colori del tramonto!! entrare nel parco da Moab è facilissimo (guardate la mappa) e ci impiegherete pochi minuti. Inutile ribadire che anche questo parco avrebbe bisogno di almeno un paio di giorni per poter essere visitato (e apprezzato) a pieno.

Con il senno di poi: sarebbe meglio pernottare nei pressi (o all'interno) del parco di Bryce per poter dedicare almeno una giornata intera alle escursioni e poter vedere le guglie all'alba.

pagina 20 di 27

Document info
Document views65
Page views65
Page last viewedWed Dec 07 20:36:51 UTC 2016
Pages27
Paragraphs285
Words11955

Comments