X hits on this document

10 views

0 shares

0 downloads

0 comments

3 / 6

E’ stato quindi prospettato un “futuro solare” attraverso lo sfruttamento delle radiazioni solari come fonte di energia economica, pulita, inesauribile.  

 Il “Cantico del Progresso”, una moderna rivisitazione del “Cantico delle Creature”, ed un’ampia raccolta di citazioni, massime, aforismi di intellettuali rappresentativi dei più diversi campi d’indagine, dalla filosofia  alla musica, dalla letteratura alla matematica ed alle arti figurative, hanno completato il percorso, sottolineando il valore di un sapere unitario.

 Ogni insegnante ha quindi inserito nella programmazione disciplinare individuale l’argomento relativo al modulo specifico, riferendo ad esso un numero di unità didattiche variabile, tenendo conto delle conoscenze letterarie e artistiche, delle competenze di lingua e di stile e del livello di preparazione scientifica di ogni classe; ha concordato inoltre con gli alunni la trattazione degli aspetti specifici dell’argomento indicato. Ogni unità didattica ha avuto come obiettivo fondamentale quello di approfondire le conoscenze sull’argomento, attraverso la trattazione di aspetti che lo caratterizzassero e ne evidenziassero la complessità.

Durante le ore di lezione stabilite per lo svolgimento dell’unità didattica ogni insegnante ha letto i testi e  li ha analizzati sia a livello contenutistico che formale, riferendoli al contesto culturale di appartenenza e alle caratteristiche della vita e dell’opera dell’autore. Le capacità logico-creative degli alunni hanno loro permesso, sotto la guida costante dell’insegnante, di creare efficaci collegamenti tra i testi analizzati e altri testi assimilati precedentemente o relativi ad altre discipline.

A conclusione delle singole unità didattiche ogni insegnante ha verificato il livello di assimilazione delle conoscenze attraverso prove scritte e interrogazioni orali individuali; ha effettuato la valutazione tenendo conto dell’attenzione e della partecipazione in classe e dell’impegno nella rielaborazione dei contenuti a casa, secondo i criteri stabiliti nella programmazione di classe.

 All’attività didattica ordinaria si è affiancato un lavoro pomeridiano, in ore extracurricolari, impostato alla collaborazione tra classi e sezioni diverse, che ha impegnato alunni di differenti età, risorse culturali e capacità logico-creative, nella realizzazione di testi illustrativi ampi ed originali, che valorizzavano i legami logici tra i vari argomenti attinenti al tema prescelto. Ogni classe si è divisa in gruppi, ognuno dei quali si è impegnato nella trattazione di un aspetto dell’argomento espresso nel modulo, durante gli incontri pomeridiani stabiliti in itinere con l’insegnante coordinatore, compatibilmente con le esigenze dell’attività didattica del mattino.

Document info
Document views10
Page views10
Page last viewedFri Oct 28 08:41:23 UTC 2016
Pages6
Paragraphs51
Words1639

Comments