X hits on this document

Word document

Disposizioni finanziarie per la redazione del bilancio annuale 2004 e pluriennale 2004 - - page 34 / 98

213 views

0 shares

1 downloads

0 comments

34 / 98

«2/bis.Per gli interventi previsti dall’art. 5/bis, la Giunta regionale garantisce, nei limiti della disponibilità finanziaria determinata dalle annuali leggi di bilancio e iscritta sul pertinente Cap. di spesa, un contributo massimo del 50% della spesa necessaria e documentata dalle province; la restante parte viene garantita da ciascuna provincia.»

5.

All’onere derivante dal precedente comma 4 si fa fronte con quota parte dello stanziamento iscritto nell’ambito della UPB 10.02.001 sul Cap. 42410 denominato: Interventi per l’attuazione del diritto allo studio - L.R. 78/1978 modificata dalla L.R. 82/1984.

SEZIONE TERZA

Disposizioni in materia di Politiche Sociali

Art. 89

Modifica alla L.R. 21/2000

1.

Il comma 2 dell’art. 2 della L.R. 21/2000 è sostituito dal seguente:

«2.La competenza alla realizzazione e alla gestione della residenza sanitaria assistita per l'erogazione dei servizi assistenziali prevista dall'art. 2 della L.R. 21/2000, è attribuita al Comune di L'Aquila, che vi provvede attraverso l'Istituzione Centro Servizi per Anziani con proprie risorse finanziarie».

2.

All’art. 1 della L.R. 21/2000 sono aggiunti i seguenti commi:

«3.Per tali finalità, l'intera porzione dell'immobile ex O.N.P.I. già trasferita alla ASL di L'Aquila, ai sensi della predetta L.R. 21/2000, è retrocessa al Comune di L'Aquila, fermi restando tutti i vincoli di destinazione fissati dalla vigente normativa.

 4.La retrocessione al patrimonio indisponibile del Comune di L'Aquila, con vincolo di destinazione alla residenza di cui al comma 1 del presente articolo, è disposta con decreto del Presidente della Giunta regionale, da emanarsi entro 60 giorni dall'entrata in vigore della presente legge, su proposta congiunta dei componenti della Giunta preposti alla Sanità e alle Politiche Sociali».

Art. 90

Misure in favore dei soggetti disabili

1.

La Regione Abruzzo destina lo 0,1% della quota del Fondo Sanitario Nazionale di parte corrente in materia di salute e sanità veterinaria assegnato alle ASL per il rimborso di spese mediche e cure sostenute dai soggetti disabili.

2.

Entro 60 giorni dalla pubblicazione della presente legge, la Giunta regionale provvederà a disciplinare le modalità di accesso ai benefici, previsti al comma 1, tramite apposito regolamento.

Art. 91

Modifiche ed integrazioni alla L.R. 75/1987 e all’art. 50 della L.R. 7/2003

Document info
Document views213
Page views213
Page last viewedSun Dec 04 12:37:32 UTC 2016
Pages98
Paragraphs2678
Words37200

Comments