X hits on this document

Word document

Disposizioni finanziarie per la redazione del bilancio annuale 2004 e pluriennale 2004 - - page 84 / 98

257 views

0 shares

1 downloads

0 comments

84 / 98

Interventi in favore della ricerca scientifica e ricerca clinica applicata

Art. 202

Ricerca scientifica e tecnologica

1.

La Regione Abruzzo, riconosciuta la necessità:

a)

di rispondere all'esigenza di ricerca e sviluppo tecnologico del sistema imprenditoriale abruzzese;

b)

di promuovere la ricerca medico-scientifica ed economico-sociale;

concede contributi per il triennio 2004/2006 per il finanziamento di borse di studio, da assegnare a giovani laureati che siano impegnati in dottorati di ricerca aventi come oggetto progetti in merito alle suddette discipline, con l’obiettivo di creare profili professionali ad alta qualificazione in grado di sviluppare innovative idee e nuove tecnologie finalizzate allo sviluppo territoriale.

2.

Le borse di studio di cui al comma 1 sono aggiuntive rispetto a quelle finanziate dallo Stato e dalle Università e si riferiscono a corsi triennali di Dottorato di ricerca da attivare a decorrere dall’anno accademico 2004/2005, da svolgere per il punto a) in collaborazione con le imprese e le loro associazioni o consorzi.

3.

L’assegnazione del contributo è individuale, non è ammesso il cumulo con altre borse di studio e con i proventi derivanti da attività professionali o rapporti di lavoro svolti in modo continuativo.

4.

La Regione Abruzzo, con decreto del Presidente della Giunta regionale, procede alla costituzione ed alla nomina di una Commissione composta da:

a)

i Rettori delle tre Università Abruzzesi;

b)

il rappresentante del Consiglio studentesco o del Senato Studentesco di ognuna delle tre Università Abruzzesi;

c)

il rappresentante della Struttura della Giunta regionale competente per materia;

d)

i1 rappresentante delle Associazioni degli Industriali Abruzzesi;

e)

il presidente dell'Ordine dei medici d’Abruzzo o un suo delegato.

5.

La Commissione, presieduta dal Presidente della Giunta regionale, o suo delegato, predispone i criteri per l’individuazione dei progetti di ricerca maggiormente rispondenti all'esigenza di cui al comma 1 e valuta l’assegnazione delle borse di studio aggiuntive, fermo restando il rispetto delle graduatorie risultanti dai concorsi pubblici per l’accesso ai dottorati stessi.

6.

Il Presidente della Commissione ha diritto al voto doppio.

7.

Ai componenti della Commissione non compete alcuna indennità di presenza e l’eventuale riconoscimento agli stessi del rimborso spese trova copertura nel bilancio di ciascun Ente, Istituzione o Associazione di appartenenza.

8.

La Giunta regionale detta le disposizioni sulle modalità di concessione dei contributi suddetti e sul funzionamento della Commissione di cui al comma 4 mediante adozione di specifico regolamento entro 60 giorni dall’entrata in vigore della presente legge.

9.

Il coordinamento dei lavori della Commissione e la predisposizione del regolamento sono affidate alla Direzione affari della presidenza.

Document info
Document views257
Page views257
Page last viewedThu Dec 08 16:45:09 UTC 2016
Pages98
Paragraphs2678
Words37200

Comments