X hits on this document

Powerpoint document

Corso di preparazione all'Esame di Stato per l'abilitazione alla professione 02-07-2009 - page 15 / 21

53 views

0 shares

0 downloads

0 comments

15 / 21

S.A. del Valore di costo dei fabbricati  9

Nel computo metrico estimativo ci si avvale di due modalità di misurazione:

- opere misurate a corpo, la misurazione delle lavorazioni e dei materiali è effettuata con riferimento all'opera nel suo insieme. Per le opere " a corpo" il prezzo convenuto resta fisso e invariabile senza che possa essere invocata dalle parti contraenti alcuna verificazione sulla misura o sul valore attribuito alla quantità e alla qualità dei lavori. Nel contratto a corpo deve essere inequivocabilmente individuata, da un accurato progetto esecutivo e da un dettagliato capitolato speciale, la natura (tecnica ed esecutiva), la quantità e la qualità dei lavori, nonché l'importo complessivo di essi, fisso ed immutabile.

- opere misurate sulla base di specifici parametri tecnici, per le opere appaltate a misura, la somma prevista nel contratto può variare, tanto in più quanto in meno, secondo la quantità effettiva di opere eseguite, fermi restando i limiti di cui all'articolo 25 della Merloni Ter e degli articoli 13 e 14 del capitolato generale d'appalto approvato con D.P.R n.1063 del 1962. Per l'esecuzione dei lavori a misura si fissano nel capitolato d'appalto prezzi invariabili per unità di misura e per ogni specie di lavoro. Se il prezzo è fissato per ciascuna unità di misura dell'opera finita (ad esempio a metro lineare di impianto fognario) si ha il corrispettivo a misura in senso stretto; se il prezzo è fissato per unità di misura delle categorie di lavoro occorrenti per la realizzazione dell'opera (ad esempio a m3 di inerti per un sottofondo) si ha la determinazione del corrispettivo a prezzi unitari.

Document info
Document views53
Page views53
Page last viewedMon Dec 05 18:56:33 UTC 2016
Pages21
Paragraphs251
Words2243

Comments