X hits on this document

744 views

0 shares

0 downloads

0 comments

119 / 299

qualsiasi momento, diventano irrefrenabili se vengono trattati con irriverenza o senza cautela. Tra i più temerari della Stirpe Elementale, molti sono Genasi del Fuoco: la loro struttura fisica, infatti, sembra fatta apposta per il combattimento[...]

[...]I Genasi dell'Acqua sono tra tutti i più misteriosi della Stirpe Elementali, quelli meno inclini a rivelare informazioni sul loro conto. Taciturni, impassibili e discreti, questi Genasi mostrano tratti somatici simili ai pesci, come branchie, pelle squamata o lucida, di colore blu o verdastro, o un miscuglio di questi. I loro volti sono distaccati ed inespressivi; se mai uno di loro ha provato un'emozione umana, egli l'ha magistralmente nascosta dietro una maschera di silenzio indecifrabile. La loro voce, tuttavia possiede una forza tale da spaventare anche il più coraggioso degli orchi, o un tono così sensuale da far cadere chiunque in uno stato di incantato torpore. Si trovano a loro agio unicamente quando sono vicini a fonti d'acqua (più grandi sono e meglio è) e se sono costretti a starne lontani, diventano intrattabili ed alcuni subiscono un rapido processo di disidratazione[...]

tratto da “ Saggio sulle razze esotiche” di Sahyd Al'Mahal, diplomatico di Damascos

“E' possibile vedere nei membri della Stirpe Elementale un chiaro segno divino: non si deve scherzare col potere devastante e diabolico della magia.  E' innegabile che gli dei stiano punendo tutti noi per l'incauta condotta dei regni in cui è consentito, ad un qualunque abietto utilizzatore di magia, di camminare a testa alta, senza conseguenze. La conseguenza è evidente, a chi ha occhi per vedere. La Stirpe Elementale è oltre ogni dubbio una maledizione che siamo chiamati a sterminare con il potere della fede”

Padre Astorius Demotinos, Inquisitore di Kinich, chiesa di Liberia

“Sono additato, incolpato, odiato e perseguitato per una colpa che non ho commesso. Per qualcosa che nemmeno conosco! So chi sono, come mi chiamo, e faccio ciò che sono capace di fare per campare, cioè il mercenario. Ma questo non basta. Non basta mai. Prima o poi qualche pio devoto imbecille dirà che i miei occhi sono troppo colorati o la mia pelle non abbastanza rosa per essere normale, e cercherà di bruciarmi vivo. Che ci provi, ne ho già fatti fuori un paio di questi aspiranti cadaveri”

Cremisio, Genasi del Fuoco, mercenario dei Martelli Pesanti

Requisiti dell'interpretazione: Il costume di un personaggio della Stirpe Elementale deve rappresentare chiaramente dei dettagli che rappresentino l'elemento selezionato. Non è possibile giocare un personaggio della Stirpe Elementale che non abbia ricevuto l'approvazione dello Staff Ambientazione, sia per il costume che per il BG.

Relazione con le altre razze

Anche Le stirpi Elementari, essendo uan razza sconosciuta ai più, è trattata con diffidenza e timore, e a volte con odio, quando entra in ballo la religione.

Alessandro Buniato

Torna all’Indice

l)Uominibestia

Esiste una storia, che si narra nelle leggende più antiche di ogni tribù degli uomini bestia, o che si potrebbe trovare descritta in molte pitture rupestri, ed è la storia di Fert, il primo.

Non creò lui gli uominibestia come erano, ne fu il primo di loro a nascere; ma, in tutte le terre del nord, fu il primo sopravvissuto a raccogliere intorno a se gli altri, e ad unirli sotto di se per aiutarsi

Document info
Document views744
Page views744
Page last viewedWed Dec 07 14:37:37 UTC 2016
Pages299
Paragraphs4144
Words177797

Comments