X hits on this document

874 views

0 shares

0 downloads

0 comments

121 / 299

superstizioni; e uomini-bestia che provassero ad avvicinarsi alle comunità civili venivano bollati come mostri e trucidati.

Questo durò per secoli, finché persone sagge ed illuminate non videro oltre la superstizione e non decisero di studiare questi esseri.

Un trattato sugli uominibestia di tre secoli fa li descrive così “Uomini che recano tratti bestiali evidenti e ibridazioni anatomiche ad dir poco singolari. La dissezione di un uomo-bestia con tratti da lupo evidenzia un intestino breve, da carnivoro, e un apparato riproduttivo più simile a quello di un canide che a quello di un essere umano. Lo studio di un utero estratto da una femmina incinta pone un interrogativo:potrebbe una femmina di uomobestia partorire un essere umano?

Anatomicamente si!

All’esame di una femmina di uomobestia con tratti da sauro invece, pare evidente che la mancanza di un utero da mammifero impedisca la gestazione.”

Con secoli di studi ed esperimenti alle spalle, ora possiamo dire con certezza che solo gli uomini-bestia con tratti da mammifero sono in grado di riprodursi normalmente; rimane invece un mistero come possa proliferare una qualsiasi razza di uomini-bestia ovipari, anche se abbiamo ricevuto informazioni sulla presenza di piccole comunità di sauri o uccelli.

Esaminando i loro linguaggi molti studiosi li hanno trovati simili a quelli delle popolazioni umane a loro vicine, come fossero una specie di dialetto dello stesso idioma. Nel contempo però riescono a comunicare coi loro “simili” animali tramite atteggiamenti, movimenti e versi che imitano quelli dell’animale stesso; lupi con lupi, orsi con orsi, cervi con cervi e così di conseguenza.

Inquisitori e sant’uomini d’ogni sorta li ritengono, in media, abomini da eliminare, ma pare che la maggior parte delle comunità di uomini-bestia abbia profonde credenze religiose  miste ad antiche tradizioni tipiche della loro razza.

Una di queste tradizioni li obbliga al rispetto dei druidi; pare che i druidi che vivono nelle terre controllate da tribù di uominibestia abbiano una grande influenza su di loro, e che siano chiamati spesso a derimere questioni d’onore, di fede e addirittura di guerra. Non si sa bene a che dio siano votati, o quali siano gli interessi di questi druidi nei riguardi degli uominibestia, ma si sa che sono stanziali e che gli uomini-bestia sono molto gelosi dei loro druidi.

Alla domanda di un inquisitore sulla vera natura degli uominibestia, risponderei che i mammiferi, in grado di riprodursi, devono essere in qualche modo legati agli dei; ma per quanto riguarda gli ovipari, non mi spiego ancora come possano proliferare, e quindi non so dire quale rapporto posso legarli ad una qualsiasi divinità.”

Marco Aloisio Ferrante,naturalista di corte di Mediolanum

Requisiti dell'interpretazione: Ogni uomobestia dovrà presentare un costume che sia riconducibile alla bestia che intende interpretate.

Relazione con le altre razze

Gli uomini bestia sono per natura diffidenti con tutte le latre razze.

Giuseppe Leardini

Torna all’Indice

Document info
Document views874
Page views874
Page last viewedSun Dec 11 04:46:34 UTC 2016
Pages299
Paragraphs4144
Words177797

Comments