X hits on this document

693 views

0 shares

0 downloads

0 comments

16 / 299

risvegliato ciò che c’era in principio, il nulla, il caos innominabile. Quello che accadde dopo, voi tutti già lo conoscete, Atachel, nel tentativo di acquisire un potere superiore, ha facilitato la scesa in campo della Triade Demoniaca, che era la personificazione del caos innominabile.

Nel frattempo tutti questi eventi ebbero delle ripercussioni su tutte le linee e i nodi arcani presenti sulla terra, minacciando di sfociare nei disastri che avvennero dopo che fummo interrotti nel grande rituale.

Io lo sapevo, ed ero certo che anche Hagazul ne era a conoscenza, e che avrebbe sfruttato questa occasione per tentare dove un tempo aveva fallito. Ha preparato tutto nei minimi dettagli, ha preso sotto il suo controllo diversi membri delle razze inferiori, fra cui Mellerofonte, spingendoli nella direzione che lui voleva prendessero. Molto probabilmente le guerre che sono scoppiate in questo ultimo anno sono in gran parte opera sua. Fortunatamente sono riuscito ad intervenire in tempo: se Mellerofonte fosse riuscito a conquistare Gradara prima del mio rituale, in questo momento la terra rimpiangerebbe la dolcezza della Triade Demoniaca. Ho sigillato il nodo arcano nel modo corretto, facendo in modo che da esso scaturisca la giusta quantità di magia, ora però dovrò vegliare su di esso, forse per sempre, per evitare che Hagazul riesca nella sua follia.

Frammento tratto dall’Opera ‘Sulla Genesi’ di Càssio, bibliotecario di Gradara.

                                                                                                                   Protti Massimiliano

Come si può facilmente comprendere, l’argomento della nascita del mondo, affonda le sue radici nel corso del tempo, e gli uomini, da sempre, hanno cercato di dare una risposta a questo quesito, come e perché siamo qui.

I più fedeli hanno ovviamente imputato il tutto al volere degli Dei, e gli Dei, rappresentati dalle Chiese e dai sacerdoti, invidiosi del loro prestigio, rivendicano il merito di tale creazione. Ogni Culto, insegna ai propri fedeli, come il loro Dio all’inizio dei tempi, creò il mondo, e come gli altri Dei in realtà, siano arrivati dopo.

Ovviamente non tutti concordano su queste descrizioni. I più sapienti tra gli uomini, definiscono tali racconti come storie pregne di soggettività, atte solo a fomentare la fede verso la propria divinità, e che di certo non spiegano nulla.

In tanti hanno provato tramite studi, lunghe ricerche, e anche l’utilizzo della magia, a venire a capo di tale interessante mistero. Dopo lunghi secoli di dissertazioni, ancora la risposta è lungi dall’essere trovata, e ognuno è libero di credere quello che reputa più giusto, secondo la propria coscienza o secondo la propria fede.

Il brano riportato all’inizio del paragrafo, è un esempio di come la Genesi venga descritto presso alcune culture, in questo caso la cultura degli “Antichi”, la prima razza che dominò su Anairon. Per molti, questa riportata è forse la versione più attendibile, in quanto libera di preconcetti religiosi, e quindi più oggettiva. Per altri, è solo una delle tante teoria apparse, ma che non può portare prove di alcun genere di veridicità.

                                                                                                                                       Nicolò Rossi

Torna all’Indice

Document info
Document views693
Page views693
Page last viewedMon Dec 05 04:43:50 UTC 2016
Pages299
Paragraphs4144
Words177797

Comments