X hits on this document

832 views

0 shares

0 downloads

0 comments

164 / 299

dell’anno: il palio. Oltre al suo valore artistico-culturale, Seiena rappresenta il punto di incontro delle varie gilde mercenarie da sempre al servizio dei ricchi fiorentini: il Senato in questi ultimi anni ha approvato una legge che garantisce sostanziose agevolazioni economiche per i mercenari della zona su vitto e alloggio nella città seienese; dopo varie proteste dei locandieri, consideratisi danneggiati, anch’essi si sono accorti dell’effettiva attrazione dei militari in città, e di come i guadagni si siano moltiplicati nel tempo.

Felsinea

La città è stata ricostruita negli ultimi tre anni, dopo essere stata devastata a suo tempo dalle truppe di Mediolanum ed utilizzata come città-prigione per decisione dell’ ormai defunto vassallo Bertrando Mellerofonte. Ora è stata inglobata dallo stato florenzino, e grazie ai finanziamenti di Massimo Altieri e di Giuseppe Meghini, entrambi ricchi banchieri florentini, Felsinea risplende di luce propria. In seguito alla morte del suo compagno, Altieri è stato nominato governatore della città, ed ora vive nel suo lussuoso e ampio palazzo al centro della stessa. Sono stati ricostruiti molti vecchi edifici, come le università e il Circolo della Luce, ritrovo di maghi interessati anche alla filosofia, ma sono stati eretti anche nuovi edifici, come la caserma e la prigione, di gran lunga ampliate rispetto alle dimensioni precedenti. Inoltre si sono instaurate gilde commerciali d’ogni tipo, concentrate in prossimità del palazzo del governatore, per non parlare delle banche, sempre più ricche con il passare del tempo; non sono presenti templi, poiché non ritenuti utili, secondo l’Altieri, per lo sviluppo della città. Gli ingenti progetti finanziati da Altieri stanno facendo diventare la città sempre più all’avanguardia, ma sempre più spesso solo i membri più agiati della cittadinanza possono usufruire appieno di tali progetti. La recente guerra con gli orchi del Lupo Bianco ha fatto levitare le tasse, e non solo per i più agiati. Questo ha portato al crearsi di una grande differenza sociale ed economica fra gli abitanti, per cui spesso bande criminali formate da nullatenenti o da vecchi prigionieri mediolanumensi agiscono in città, compiendo furti e commerci illegali.

Reimas

Gran parte del territorio paludoso della modesta Reimas è stato bonificato, ed è stato presto adibito all’agricoltura, forte risorsa economica della cittadina. La pesca lacustre è stata abolita, poiché il lago è inaccessibile per la popolazione, essendo sotto lo stretto ed esclusivo controllo dei maghi di Florentia, i quali hanno eretto alcuni centri specialistici di studio e ricerca e sigillato la zona con una cupola energetica. L’ex governatore Piero Sclerozi ha investito molto anche sull’edilizia e, grazie al lavoro di architetti della capitale, la vecchia Reimas composta di casupole di mediocre fattura si è trasformata un una piccola ma gradevole cittadina di stile florentino. In questo progetto sono stati seguiti particolarmente due edifici: il tempio di Kinich, risistemato ed ampliato; il municipio, una nuova costruzione intesa come luogo di incontro tra cittadini e governatore in occasione di assemblee e quant’altro. Dopo la morte dello Sclerozi, il governo è passato di mano ad un altro Senatore, Albotondi, il quale ha continuato ad investire sulle ricerche magiche nella zona.

Ultimamente Reimas è stata sconvolta da alcuni avvistamenti di elfi scuri che si aggiravano nei pressi della città, ma le indagini che ne sono seguite non hanno riportato niente di anomalo. Tuttavia, la paura di un attacco è stata sufficiente a richiedere l'attenzione della Gilda dei Cercatori, che ora sono attivi ventiquattro ore su ventiquattro, alla ricerca di eventuali segni che mostrino la presenza di drow nel suolo della repubblica. Queste voci hanno anche portato alcuni cittadini di Reimas, ad andarsene, verso mete reputate più sicure.

Alessandro Buniato e Giovanni Dionisi

Torna all’Indice

Document info
Document views832
Page views832
Page last viewedFri Dec 09 19:35:31 UTC 2016
Pages299
Paragraphs4144
Words177797

Comments