X hits on this document

886 views

0 shares

0 downloads

0 comments

231 / 299

L'Ala della Luna Calante è un edificio molto più recente, quasi distrutto dalla guerra e poi ricostruito. E' un tempio delle acque, decorato da fontane, condotti, grondaie e canali, battisteri e vasche per abluzioni rituali, tanto che non c'è un angolo del tempio dove non possa essere sentito il rumore dell'acqua che scorre. Questo è il tempio "principale", quello in cui vengono svolte le funzioni religiose più importanti, ed include una vasta stazione termale pubblica dai prodigiosi poteri curativi, rinomata in tutta Taur Ruum.

Quest'ala ospita la sede centrale delle Mani d'Argento, un'organizzazione governativa (principalmente ecclesiastica, ma con anche molti laici tra le sue fila) di guaritori, medici ed erboristi.

Non c'è città o villaggio di una certa rilevanza senza almeno un locale membro delle Mani d'Argento (o spesso un'intero ospedale), il compito dei quali è assicurare la cura e la salute della popolazione. Sono fondamentalmente un servizio di assistenza medica pubblica.

Molti membri delle Mani d'Argento sono spesso in viaggio, passando per piccoli villaggi e zone prive di ospedali a occuparsi della salute dei malati, dei feriti e dei bisognosi.

Non è raro per un guaritore delle Mani d'Argento intraprendere un viaggio formativo fuori dai confini di Taur Ruum mettendo al servizio di altri le sue abilità.

Grazie alla loro straordinaria conoscenza dell'anatomia, nel raro caso di un crimine violento i membri delle Mani d'Argento svolgono anche il ruolo di investigatori, praticando autopsie a scopo forense ed esaminando scene del delitto. Fortunatamente devono mettere queste loro doti al servizio della comunità abbastanza di rado, tranne nel caso in cui facciano viaggi formativi all'estero. In genere, in questi casi, o tornano a Taur Ruum sotto shock e non la lasciano più per tutta la propria vita o, sconvolti da quanto sia violenta la vita all'estero, si dedicano completamente alla carriera investigativa in nazioni straniere, nella speranza di assicurare alla giustizia quanti più criminali possibile. Anche le Mani d’Argento sono ora supervisionate da una Matriarca, e sempre più spesso, le Mani sono occupate nelle indagini per scoprire eventuali eretici.

Il Cuore della Luna Nuova, anche detto Santuario Segreto, è costruito sull'isola al centro del fiume. E' un'alta torre bianca, costruita a spirale come il corno di un unicorno, che si staglia contro il cielo, ed è l'edificio più alto di Taur Ruum.

E' il sancta sanctorum del tempio: in pochissimi sono autorizzati ad entrarvi e, qualunque cosa sia custodita al suo interno, è celata dal segreto più assoluto e protetta in maniera strettissima. Durante la guerra contro il Reich la torre fu assediata per tre mesi, anche dopo che l'intera città era caduta. Quando infine la torre venne espugnata, i soldati del Reich marciarono al suo interno e nessuno di quelli che varcarono la soglia fu più rivisto.

A tutt'oggi è ignoto cosa vi sia là dentro. Si sa solo che solamente alcuni Giardinieri della Torre di Giada Bianca, i Vescovi e pochissimi altri possono entrarvi.

Sorvegliare i due ingressi al Cuore della Luna Nuova è compito dei Guardiani della Soglia Celeste. Armati ed equipaggiati con le migliori e più raffinate armi ed armature che tutta Taur Ruum può produrre, questi silenziosi guardiani, generalmente armati di grandi falci da guerra, sono completamente votati alla protezione del Cuore del santuario dalle intrusioni (o, secondo una versione leggermente più inquietante, a proteggere gli INTRUSI dal SANTUARIO). Talvolta, però, possono svolgere altri compiti, come venire inviati a sorvegliare altri templi, luoghi o reliquie sacre di Chel, qualora sia necessaria una forza militare a farlo. Per poter svolgere questi compiti, i Guardiani della Soglia Celeste non vengono solo preparati al combattimento ed all'uso delle armi, ma anche alla strategia, alla tattica ed all'arte dell'addestramento militare. Con l’arrivo dei veterani di Taur Aire, è facile immaginare come quest’ordine militare abbia subito visto con simpatia i nuovi venuti, e beneficato in primis dell’esperienza che potevano impartire.

Religione

La religione principale a Taur Ruum, ovviamente, è quella di Chel, chiamata dagli elfi Ethel. I templi di Chel sono o in marmo bianco o in legno e, pur non avendo un'architettura prestabilita, hanno tutti in comune due cose: una sorgente o fontana, ed un cortile interno.

Document info
Document views886
Page views886
Page last viewedSun Dec 11 12:09:25 UTC 2016
Pages299
Paragraphs4144
Words177797

Comments