X hits on this document

634 views

0 shares

0 downloads

0 comments

268 / 299

uomini, li deridono. Agili, sensibili, occhi dei colori dei predatori. competono con le bestie nella caccia, si adattano a qualsiasi ambiente. Acuti, profondi, ricercano la conoscenza, la fanno propria, la dominano. Sono i principi diseredati di questo mondo perverso. E noi non siamo che loro sudditi; il nostro desiderio, non può essere che quello di servirli nel migliore dei modi."

Attanasio, sacerdote Atacheliano in incognito.

"Strategos, il Sangue Puro ci assedia. Le sue truppe sono riuscite a superare il passo, la Bianca sa come, e ce li siamo trovati addosso la scorsa notte. Sono pochi, ma letali. Vestono armature di piastre oscure, lame sottili, diritte, letali. Le truppe di elitè si distinguono facilmente, utilizzano enormi spade alte come un uomo, e sopra le lente tuniche brune, nere, perse, caratteristiche della stirpe blasfema, vestono trofei di guerra, artigli e code di bestie magiche cadute sotto i loro colpi. Vi è il silenzio fra loro, riecheggiano gli ordini dei Dominanti.

Abbiamo notato una presenza inquietante, forse uno dei motivi della loro forza. E' arrivato, quasi all'aurora, un nobile di questi maledetti. Armato alla leggera, la veste portata come gli antichi (una tunica che non copre le braccia, senza cuciture, permata da una spilla a forma di ragno sotto il collo), è sta6to salutato con calore dal Sangue Puro, e chiamato Filosofo. Il suo seguito ha subito allestito una grande tenda, e l'ha riempita di strani, assurdi arredi. Il Filosofo ha poi distribuito ai Dominanti ampolle nere, sacchetti di polveri, sottili bottiglie di bronzo. Strategos, i Filosofi sono i loro alchimisti da guerra, portatori della scienza empia.

Non so quanto riusciremo a tener loro testa."

Asen'Kur, Centurione di Taur Aire, testimone del sacco di "Stella del tramonto", l'attuale Copenaghen

"Non capite di essere già morti, umano?

Prima di tagliarti la gola, desidero condividere un po' di conoscenza con te, è giusto che una vittima sappia qualcosa del suo assassino. Bada bene, parlerò lentamente, così che la tua mente animale possa seguirmi.Molti di voi considerano noi come spiriti maligni. E' ovvio, siete stupidi. Ma come credete che possa sostenersi una società basata sull'omicidio? Se siamo qui a massacrarvi, è perchè le nostre tradizioni, la nostra cultura, sono più forti delle vostre. La società di noi Quom'Ryan è complessa, ma funzionale. Ognuno ha un ruolo, ma ci mettiamo alla prova, premiamo i promettenti. Le leggi sono ferree, sottrarsi ad esse significa la morte. Beh, è anche vero che Nostra Mdre ci ha dato un buona coscienza di come piegarle a nostro favore. Sono tre, appunto le basi della nostra civiltà: la Legge, Le Tradizioni, il Lignaggio. Tutte e tre si fondono insieme nella vita civile, ma, spesso, entrano in conflitto negli individui. Questo insieme di spinte, conflitti, attriti, è ciò che ci rende semplicemente superiori a tutti voi. L'amicizia e siste, è forte, ma spesso si mischia a competizione: qualee miglior freatello se non il tuoa vversario? I portatori di conoscenza, siano essi Filosofi o Mistiche, Retori o Guardiani, sono considerati l'ultimo gradino della nostra società. Sono gli assistenti dei Sangue Puro, coloro che per famiglia sono destinati a comandare, e portare il bnostro popolo verso l'alba di una nuova era. E' per questi che uccidiamo, massacriamo, sterminiamo la vostra gente, e quelle a voi simili. Non ci servirete nel nuovo mondo. Quindi, evitate di deturpare ciò che è nostro di diritto."

Sheneshera, Dominante. Il discorso è tratto dal libro del mercenario Ethuliano Isacco Sedereinfinito "Come la cacca di un gabbiano può salvarti la vita"

Alberto Ridolfi

Torna all’Indice

e)Scritti sugli Orchi

Document info
Document views634
Page views634
Page last viewedSat Dec 03 13:21:58 UTC 2016
Pages299
Paragraphs4144
Words177797

Comments