X hits on this document

703 views

0 shares

0 downloads

0 comments

298 / 299

STORIA: Thai TRADIZIONI- Mi-Thai-Sar (storie interne al popolo) LEGGE - Mi-Dana-Sar (Uso prima la radice NOI-INTERNO perche' in gruppi che vivono in condizioni climatiche difficili il ribadire l'UNIONE, il NOI, e' indispensabile alla coesione sociale che garantisce la vita) POPOLO- (a)Sar (il prefisso si usa nei composti in cui la parola precedente finisca per consonante) GIUSTIZIA- mahiwa INTERNO (NOI)- mi PATRIA - Mi-ai-Sar (interna-terra-popolo= i tre concetti che definiscono Patria) ESTERNO (ALTRO)- Ti TERRA – Ai ESSERE (verbo) - Er AVERE (verbo) - Mer IO - Sen TU - Ten EGLI - En NOI - Sen (io e noi vengono percepiti alla stessa maniera, nel Gholasar si fa anche sesso di fronte a tutti, la condivisione e' molto forte) VOI - Ven ESSI - Len VOLERE- dana-mer VEDERE- ja-mer PRENDERE- muasa-mer DIRE- allufh (pronucia molto gutturale tipo alliùf)

MENTE(RAZIONALITA’)- dana ORECCHIE- Enke   OCCHI- ja MANI- muasa BOCCA- lagreb DIFENDERE- togai-dana ATTACCARE- togai-dana PREDATORE- ghol-er (essere un leone) PREDA- ghol-mer (avere un leone, nel senso di averlo nel posto sbagliato!) non esistono questi termini se non in relazione al leone, quindi non si può dire “sii un predatore”, ma solo “sii un leone”, ed allo stesso modo si può usare “ghol-mer” come cattivo augurio. MIO - Sen-Matha TUO - Ten-Matha SUO - En-Matha NOSTRO - Sen-Matha VOSTRO Ven-MAtha LORO - Len-Matha QUESTO – en-lè   QUELLO – en-ti SALVE/CIAO- Mokai DREADLOCKS- shambu AVERE PAURA: boho mer PAURA: boho SI- kan NO- kantawi “CARO” = kai (usato come suffisso Es: “Caro Damon”= DamonKai)  

Document info
Document views703
Page views703
Page last viewedMon Dec 05 14:03:50 UTC 2016
Pages299
Paragraphs4144
Words177797

Comments