X hits on this document

857 views

0 shares

0 downloads

0 comments

36 / 299

Che la benedizione del Rito del Sangue vi accompagni, andate, le ombre vi indicheranno la strada. Dall’Oscurità veniamo, All’Oscurità torneremo.”

I fedeli si rialzano e silenziosamente escono, nel mentre la Sacerdotessa  torna all’altare e vi poggia la coppa, si inchina profondamente, si inginocchia, si slaccia la cappa e si  stende sulla  nuda  terra.

“Madre Oscura, a Te la mia vita per la Tua gloria, per la Tua gloria la mia anima a Te.”

Lentamente Alia si riprende dalla trance “Signora della Notte sii la mia guida, a Te mi sono consacrata nel mio piccolo cuore umano, che il Tuo abbraccio continui a sostenermi sempre, tieni le mie mani quando tremano, guida i miei passi quando incedo poco sicura. Ventre della Notte perdona le mie offese, perdona i miei dubbi. Io sono Tua, mia Signora, la mia vita Ti appartiene, io sono un Tuo strumento.

Che mai io dubiti di Te, che il mio cuore sia saldo nella fede.”

Dal breviario di Alia: Il Libro della Notte Illune

Ordini, Santi e luoghi di culto

Pochi sono i luoghi riconosciuti del Culto di Atachel. La Madre Oscura preferisce la segretezza alla notorietà, e così i suoi fedeli. Questo, unito al fatto che in molti regni il culto di Atachel è fuorilegge, spiega perché si contino sulle dita di una mano i centri riconosciuti sacri alla Dea. Stesso discorso vale per gli ordini al culto correlati.

Barna: La città della Nuova Liberia ospita il nuovo Tempio principale della Dea. Non si sa bene dove fosse prima, c’è chi mormora Babilonia, chi Urbino, chi Vernentia. Il tempio della città ospita un eterogeneo gruppo di sacerdoti, fedeli anima e corpo alla Dea, e un nutrito gruppo di fedeli armati, a difesa del Tempio. La gran Sacerdotessa del Tempio, Lucita Torres, a rigor di logica dovrebbe rappresentare la massima autorità vivente per i fedeli atacheliani, ma in realtà non è così. Il culto di Atachel, per la sua natura segreta, è molto frammentato al suo interno, e in altre zone del luogo, possono esserci anche altre autorità.

Vernentia: La città ethulica, dedita a Kinich, in realtà potrebbe nascondere il più grande nucleo atacheliano dell’Ethulia, se non del mondo intero. A vernentia si mischiano culture, razze, religioni, in un crogiuolo in continuo mutamento. Questa ambiente è l’ideale per il prolificare dei traffici che sono spesso associati con la Madre Oscura. Nessuno sa dove sia con esattezza il Tempio cittadino, ma di certo tutti concordano con il fatto che da qualche parte vi sia, e che sia in diretto contatto con il temuto sottosuolo, patria dei drow, e riferimento naturale alla Dea.

Gradara: Seppur il Tempio di Gradara non si sia mai distinto per importanza politica all’interno del culto, si è altresì distinto per l’importanza dei suoi sacerdoti, e la loro fede. Alia, sacerdotessa di Atachel, gettò le basi per quello che sarebbe divenuto un centro religioso di primo piano, arrivando persino a codificare quella che poi sarebbe divenuta la catechesi ufficiale del culto. Dopo di lei, Milo von Diakonov, Luna Phreah e Joneleth V’Eridiss si succedettero alla guida del Tempio per vari anni, facendolo divenire uno dei principali per importanza e ricchezza. Dopo la loro scomparsa, il Tempio non ebbe altrettanta fortuna, e ora dopo lunghi anni di apatia e disuso, sembra essere in procinto di riprendersi.

Babilonia: Se Vernentia è ritenuta ospitare il Tempio più importante dedicato alla Dea, Babilonia perde il confronto di poco. Sede della capitale del vasto Impero Asa, per Babilonia passa ogni genere di ricchezza e tentazione. Le ricche gilde commerciali della città offrono ogni genere di servizio e prestazione, e qualunque cosa può essere trovata nei suoi vicoli e nelle sue piazze. La città, grazie al commercio, è cresciuta in grandezza rapidamente, e nuovi quartieri sono cresciuti a ridosso di altri, a volte sovrapponendosi a quelli vecchi. Pezzi di città sono sorti su pezzi di città più vecchi, oscurandoli, e tagliandoli fuori dal mondo, almeno per chi non sa bene dove cercare

Document info
Document views857
Page views857
Page last viewedSat Dec 10 20:33:45 UTC 2016
Pages299
Paragraphs4144
Words177797

Comments