X hits on this document

777 views

0 shares

0 downloads

0 comments

48 / 299

portati ad essere giudicati dai Vertici della Madre Chiesa. Di fatto l’Inquisizione è comandata dalla Madre Chiesa di Carsidia, ad essi il compito di assegnare i vari Agenti ai templi strategicamente importanti, e di proteggerne l’incolumità e l’identità.

Al momento l’Inquisizione è impegnata attivamente ad estirpare il culto eretico di  Uriele, anche se non è diffuso rappresenta una grossa onta agli occhi del tempio; anche la Necromanzia rappresenta un grave peccato e l’inquisizione di Itzamna vanta numerosi arresti di noti arcanisti accusati di questa infamia, anche coloro che provano in qualsivoglia modo a infrangere le barriera del Tempo, ricevono il medesimo trattamento dei necromanti.

I culti di Anthea, Gaia e la Triade sono tra gli impegni più costanti dell’inquisizione Itzamniana.

Coloro che si pentono e comprendono le loro atroci colpe, se ricevono la grazia vengono marchiati in volto con un Drago Nero.

Questo Tatuaggio identifica i peccatori pentiti, e raramente ne facilità l’esistenza.

Gli Ordini di Itzamna sono diffusi in tutto il mondo conosciuto, i loro compiti variano a seconda dell’ordine, è e di come si è distinto nelle occasioni passate; ogni Ordine fa capo direttamente alla Madre Chiesa di Carsidia. Il loro ruolo principale è supportare e combattere le Sacre Crociate dettate dagli Agenti Inquisitori o dalla Madre Chiesa.

Gli Ordini  di Itzamna più noti:

-Le Fauci di Arkan: questo Ordine annovera tra le sue fila i più violenti e brutali fedeli del Drago, vengono utilizzati per quelle Crociate nelle quali è richiesta abilità militare e capacità tattiche. Per la loro brutalità e l’incapacità di perdonare un Eretico o suoi alleati, vengono mandati solo in presenza di fatti così atroci per il quale non vi è perdono di sorta. Arkan, Gran Maestro dell’ordine è uno dei più carismatici leader che la Chiesa Itzamniana può vantare, ma il suo votarsi al drago nero lo ha reso il più temuto tra i Gran Maestri.

-Gli Araldi: il primo Ordine di Itzamna a memoria storica, orgogliosi del loro posto di comando, gli appartenenti a quest’ordine sono tra i più severi al rispetto dei dogmi e offrono la loro esistenza a servire Itzamna e i suoi fedeli. Quando non sono impegnati in missione si occupano di opere di carità e nel servire le comunità più vicine nel migliore dei modi, in caso di guerre Sacre o altri fatti che turbano la comunità Itzamniana sono sempre i primi a raggiungere chi ha bisogno del loro intervento.

Yuri Napolitano

Torna all’Indice

g)Kin, il Vento del Cambiamento

Genesi

Il mondo così impuro e variabile, ipocrita e immorale, è sicuramente opera di altra mano, e in alcun modo Kin vi ha messo la sua impronta, poichè Lui è il portatore di morte e di cambiamenti.

Kin infatti non ha interessi nel rivendicare la creazione di questo infimo mondo, ma sarà lui a chiudere per sempre il Creato, la sua natura entropica lo incorona a Custode della Fine, colui che arerà i Campi del Mondo quando gli altri Dei se ne andranno.... quando i Cieli si chiuderanno e le terre moriranno.

Ma non poteva lasciare incompiuta un opera per quanto informe e futile essa sia, e Kin mandò sul mondo i venti, venti di Tempesta che purificano incauiti miscredenti, le fresche brezze che conducono le voci di cambiamenti, le gelide turbine che conducono le anime nel regno del Dio, dando un senso a questo mondo... una fine che valorizza le azioni compiute.

Tu Fedele del Lupo devi in nome suo portare il flagello a chi è immeritevole.

Tratto dalle Sacre Pergamene custodite nella Biblioteca Rossa della città di Adolkh, scritte dal Primo dei  Gran Cacciatore.

Document info
Document views777
Page views777
Page last viewedThu Dec 08 12:26:15 UTC 2016
Pages299
Paragraphs4144
Words177797

Comments