X hits on this document

861 views

0 shares

0 downloads

0 comments

53 / 299

mietete le anime degli impuri,

e distruggete i segni delle blasfemia,

in attesa che tutto cessi e che le buie braccia di Kin abbraccino il vostro sguardo.”

Shaka Morkhai

Inquisizione

Esistono due grosse Inquisizioni nella chiesa di Kin, L’Inquisizione del Sole Nero che ha sede nelle Terre Selvagge nella Città di Adolkh e che risponde esclusivamente al Gran Cacciatore, e l’Inquisizione d’Ebano amministrata dai vertici della Chiesa Gheneviana.

L’Inquisizione del Sole Nero:

Solo coloro che fanno parte dei Shaka possono far parte dell’inquisizione , fatta eccezione per chi mostra particolare valore o chi manifesta doni divini .

La rigida “tulakh” tradotta in “Accademia del Dolore” è lo stadio iniziale lunghi anni che devono affrontare i futuri inquisitori, poco più che bambini vengono addestrati alla sofferenza, per i primi dieci anni non viene consegnata loro alcuna arma , percosse , menomazioni e profonde ferite da battaglia gli vengono inferte, curati prima della morte imparano a sopportare le pene della preda. Istruiti al culto del Sole Nero per comprendere il mondo, e addestrati a combattere come predatori.

Al termine dei dieci anni vengono divisi in tre ordini,assegnati loro in base alle doti dimostrate.

Coloro che dimostrano abilità strategiche , capacità di comando, doti diplomatiche e  sanguinario fervore vengono assegnati all’ordine  dell’ “Kostritofh” (Artiglio), coloro che diventeranno i sacerdoti dei templi della città o ad amministrare templi del Sole Nero in zone  strategiche fuori dai confini cittadini. Svolgere le funzioni funebri e gli esorcismi.  Talvolta vengono inviati come diplomatici solo nel caso di stretta parentela col patriarca.

I cadetti più coriacei, con forza superiore , capacità di agire in gruppo e dall’aspetto più intimidatorio vengono arruolati nell’ordine delle “Yspitofh” (Fauci); terrore dei villaggi  all’interno dei confini , vengono impiegati per estirpare focolai di culti eretici o manifestazioni di “Dropenov” (non morti); per via dei numerosi demonisti che fuggono dalle loro patrie o l’eretico culto di Gaia che si è radicato nelle tribù più primitive delle Terre Selvagge,l’ordine delle Fauci si è dimostrato essenziale allo scopo di mantenere il potere, anche nei confini più distanti della città permettendo una lieve espansione.

Infine coloro che manifestano particolare resistenza alla fatica , al freddo e alle intemperie che accompagnano i viaggiatori, doti di adattamento e una certa capacità di agire soli per anni interi vengono richiamati nell’ordine del “Nazytripofh” (Vento), mandati  nel mondo per istruire sulle leggi del Sole Nero e per alzare meraviglie nei territori più angusti e selvaggi della terra, dimostrando che lo sguardo del dio abbraccia il mondo intero;raramente rivedono la madre patria.

Il Gran Maestro dei tre ordini è il Patriarca della famiglia Shaka , entrambi i ruoli vertono sempre sullo stesso individuo, a lui il compito di assistere il Gran Cacciatore nei rituali al dio .

La Mano d’Ebano:

Ordine inquisitorio, giovane, se pur gode già di una certa influenza in quelle zone ethuliche in qui le chiese di Kin sono più forti che in altre zone della stessa Ethulia (nei territori di Ghaz Gheneva e nella regione di Senagallica).

Organizzato in modo militare, possiede due monasteri fortezza, uno nei territori Ovest di Ghaz Gheneva, e l’altro è sito nei monti che spalleggiano i territori di Senagallica, appena fuori dai confini neapolitani.

L’Ordine non conta più di una sessantina di militanti per monastero, ma la rigida organizzazione e la fede salda che li contraddistingue danno a questo ordine una salda base e una ben nota rapidità d’azione.

Quest’ordine al momento si dedica esclusivamente al preservare la nuova corrente kiniana promulgata da Ghaz Gheneva da eretici o approfittatori  ignari, convinti che  la chiesa Gheneviana

Document info
Document views861
Page views861
Page last viewedSat Dec 10 23:22:31 UTC 2016
Pages299
Paragraphs4144
Words177797

Comments