X hits on this document

889 views

0 shares

0 downloads

0 comments

55 / 299

come sua compagna.

Tornò il giorno e quando il sole si destò Kinich vide quel che era stato fatto all’amata, così iniziò l’eterno conflitto tra i due Fratelli, che perdura tutt’ora, ogni giorno, quando il sole sorge e scaccia le tenebre, dando dimostrazione, come allora, della sua ineguagliabile forza.

Il Culto

Dalle Antiche Ere gli Uomini Civili si battono nell’incessante lotta contro l’Oscuro.

Essi sono eroi, ultimo baluardo delle speranze della Terra.

Essi sono la Stirpe del Divino Kinich.

Kinich è il Dio dell’Oro, del Sole, della Legge, dell’ Arte Militare. Egli è infatti la deità più conosciuta e venerata nei grandi e ricchi centri urbani, nelle caserme e nelle scuole di diritto.

Il Nume Splendente è noto per la sua eterna conflittualità col fratello Kin, che i fedeli imparano fin dalla giovane età a detestare e combattere, poiché egli incarna tutto ciò che può essere odiabile da un Figlio del Sole: la rivoluzione, la morte ed il caos.

Lo Splendente è visto come il Dio Eroe, la Luce che porta alla Vittoria ed è spesso invocato nei momenti di grande dolore o di difficoltà poiché, secondo il culto, se il Fuoco, elemento rappresentante Kinich, arde nel cuore di un Uomo, egli diverrà capace di gesta leggendarie.

Kinich è uno degli Dei più venerati nel mondo conosciuto: Molti uomini lo ritengono il generatore della Genìa Umana; esistono, dunque, molti regni consacrati al Dio.

Le visioni del Dio, sebbene concordanti nella lotta al fratello ed all’onore battagliero, possono risultare davvero discordanti tra loro, poiché se quelle Teutoniche e Liberiche lo vedono come il Protettore del Rigore Legale in maniera quasi fanatica e spietata, quella Neapolitana lo raffigura come il Patrono della Passione e del Coraggio, elementi tipici della cultura del Meridione Ethulico.

Nella visione più comune e popolare Kinich è visto come Dio dell’Onestà nel Commercio e dell’Oro, che, assieme al focolare sacro, costituisce la gran parte dell’arredamento di ogni Tempio, generalmente posto nel punto più assolato del territorio ed ornato da simboli sacri: la Croce Bianca ed il Sole.

Arma sacra a Kinich: Spada lunga, Lancia lunga leggera, martello ad una o due mani

Elemento cui sovrintende: Fuoco

La Chiesa

In Ethulia la sede principale del culto è situata a Neapolis, dove risiede anche il Papa, che viene eletto a vita da un Concilio di Cardinali(composto da centoundici cardinali, a loro volta scelti dal Papa stesso).

Ogni Cardinale ha affidato uno dei numerosi templi da amministrare. Sotto di essi la gerarchia ecclesiastica si divide in tre gradini: gli Iniziati (chierichetti e apprendisti), i Diaconi (sacerdoti operanti) e Prevosti (responsabili delle chiese e dei dipartimenti parrocchiali).

A grandi linee, la carica di Prevosto corrisponde a quella che altrove si definirebbe “Capotempio”. I Cardinali (ed ovviamente il Papa) devono mantenere il celibato, ma alle cariche inferiori è concesso il matrimonio.

Per essere eletto Papa un candidato deve anche non aver avuto figli (questo per evitare che possa esercitare favoritismi per lui). Le posizioni di potere, soprattutto le più elevate, sono occupate prevalentemente da maschi, ma non esclusivamente.

Attualmente il Papa è Massimiano I, detto il “Papa del Reich”, sostenuto dal Consigliere Papale Cherubino Fideli, che opera in nome e per conto del Papa, ora che le sue condizioni di salute non sono ottimali. Ormai sono quattro anni che Papa Gheorg Adhorsen(Massimiano I) è stato eletto come pontefice; questo ha portato molti sconvolgimenti nella dottrina sia in Ethulia che nel Reich. Nel Reich dopo l’ascesa al ruolo di Lord Protettore da parte di Lord Wilhelm Adhorsen, la chiesa dei due regni è stata riunificata sotto un unico credo.

In entrambe i regni, questa unione ha provocato un grande malcontento e grandi spaccature nella chiesa Kinichiana. In Ethulia, prevalentemente nella Regione di Neapolis, gli ultimi avvenimenti,

Document info
Document views889
Page views889
Page last viewedSun Dec 11 14:34:08 UTC 2016
Pages299
Paragraphs4144
Words177797

Comments