X hits on this document

1015 views

0 shares

0 downloads

0 comments

9 / 299

2) Anairon

In generale

Anairon, che in elfico significa “Culla della Vita”, è il Mondo in cui si svolgeranno le nostre avventure. Questo Mondo, e le vicende che in esso verranno raccontate, i personaggi che lo abitano, i sentimenti che li muovono, sono ampiamente ispirati al nostro, e in alcuni casi non potrebbe essere altrimenti. Nonostante siano presenti moltissimi temi del Fantasy più classico, quindi Magia e mostri, le dinamiche con cui verranno descritti gli eventi, e con cui questi due fattori saranno introdotti nel mondo di Gradara, saranno sottoposte ad una chiara logica di coerenza. Niente avverrà per caso, ma rispetterà determinate regole, regole che tutti noi conosciamo e sappiamo applicare. Capiterà alcune volte che tali regole possano venire aggirate, ma questo avverrà sempre per una causa ben precisa, e no dovuta al caso.

Anche le dinamiche che lo muovono sono le stesse che muovono il nostro mondo. Denaro, potere, tradimento, nobiltà, sono solo alcuni dei motori che scatenano le azioni in cui verranno catapultati i personaggi. I regni, tramite le diplomazie creano e disfano alleanze, i sovrani tradiscono, amano, guidano eserciti, e vengono avvelenati, gli uomini comuni lavorano la terra, commerciano via terra o mare, allevano bestiame, ribano e uccidono, amano e difendono la propria terra.

Gli avventurieri

In mezzo a tutto questo, ci sono gli Avventurieri, persone speciali, che decidono ad un certo momento della loro vita, di uscire dal grigiore quotidiano, vuoi per fede e vocazione, vuoi per ambizione, vuoi per desiderio di ricchezza, vuoi per necessità.

Magari un impaurito giovane, trovandosi unico superstite dopo la distruzione del suo villaggio, decide di imbracciare le armi per farsi vendetta, oppure un nobile rampollo viene mandato presso il vicino monastero per ricevere un educazione clericale. Gli esempi sono davvero numerosi, e solo la vostra fantasia potrà stabilire il motivo che spingerà il vostro personaggio ad emergere.

<<Dunque posso volare…>>

Anche gli avventurieri però, devono sottostare alle regole come tutti gli altri. Le merci avranno sempre un costo, le leggi andranno rispettate, almeno in apparenza, e di base, tutte le azioni improbabili, (come ad esempio mettersi a volare,  non provare dolore se feriti, passare attraverso i muri) avranno comunque le stesse limitazioni che valgono per gli altri. Le principali leggi fisiche quindi agiranno anche su di loro, così come sul resto del mondo. Esistono delle eccezioni ovviamente a ciò, ed esistono diversi modi per poter aggirare alcuni ostacoli. L’eccezione più eclatante è ovviamente la magia.

Esistono forme di magie infatti, o incantamenti, che permettono, in virtù di alcuni poteri, di aggirare, per alcuni attimi le leggi fisiche più basilari, nonché rendere possibile cose che altrimenti sarebbero impensabili(ad esempio gettarsi in un combattimento senza ricevere nemmeno una ferita, rimarginare le ferite più gravi, lanciare letali scariche dalle mani, curare veleni e malattie, rompere e riparare oggetti, etc…)

Tali poteri sono però limitati solo alle persone più dotate, e tali poteri sono per la stragrande maggioranza della popolazione, qualcosa che non potranno mai sperare di possedere, o anche di vedere. Coloro che riescono a manipolare la magia, e ad usarla per i loro scopo, sono tra gli avventurieri più caratteristici e speciali, in quanto testimonianza vivente di quello che grazie allo studio, o alla fede, può essere fatto e disfatto.

Dietro ogni angolo un mago…

Visto il grande potere che può conferire la magia, e visti gli enormi sacrifici a cui si deve sottoporre chi la pratica, la gente comune, di norma passa la propria vita senza mai venire a contatto con un

Document info
Document views1015
Page views1015
Page last viewedThu Jan 19 15:55:03 UTC 2017
Pages299
Paragraphs4144
Words177797

Comments