X hits on this document

276 views

0 shares

0 downloads

0 comments

13 / 50

Veduta dell’area di Fidaa

L’obiettivo della compagnia è rea- lizzare in un suo centro olio già in funzione, un impianto per il trat- tamento dell’acqua di separazio- ne. Attualmente la produzione di pe- trolio, che necessita un’iniezione d’acqua nei pozzi, utilizza acqua di falda.

Scopo del lavoro è realizzare un impianto che permetta di filtrare e trattare l’acqua di separazione in modo da poterla iniettare nei pozzi al posto dell’acqua di falda.

La National Oil Company ha infatti imposto delle severe direttive, imponendo un’attenta gestione dell’impianto al fine di non inqui- nare l’ambiente. In particolare:

  • non è ammesso lo scarico super-

ficiale di acqua di separazione

Un tratto di strada verso Dahab.

  • non è ammessa la reiniezione nei pozzi di acqua non trattata

  • non sono più disponibili pozzi a bassa pressione per la reiniezio- ne

La località è remota e lontano dai tradizionali insediamenti Bonatti in Libia. Il centro olio è situato a Fidaa, 40km dalla più vicina oasi, Zellah. Siamo in pieno deserto, 750 km da Tripoli, 11 ore di mac- china.

A Fidaa viene convogliato il petro- lio prodotto a Dahab, un satellite situato a 8 km a nord-ovest, e ad Hakim, un piccolo GOSP situato 15 km a sud-est.

Il progetto prevede di installare ad Hakim un piccolo serbatoio di pol- monazione e di collegare Hakim con Fidaa tramite una pipeline da 8” in GRP (Glass Reinforced Pipe) di 15 km. Ad Hakim dovranno esse- re installate anche due transfer pump con a monte due filtri Duplex. Sarà così possibile convogliare l’acqua di separazione di Hakim a Fidaa, dove verrà installato l’im- pianto di trattamento. L’acqua di separazione, una volta trattata, sarà pompata nei pozzi di Fidaa, Hakim e Dahab. Il progetto preve- de anche di completare l’installa- zione di “oil flowlines” e “water flowlines” da 4” a Dahab, per un totale di circa 9 km.

L’impianto, che sarà in grado di trattare una portata massima di

13

Orders Acquired

60.000 barili al giorno si compone di:

  • Filtri Duplex

  • Degasatore

  • Sistema di filtrazione con indu- zione e flottazione di gas

  • Sistema di filtrazione con gusci di noce

  • Iniezione di reagenti chimici

Inoltre è previsto il revamping della stazione di pompaggio a Fi- daa. Di fianco alle tre esistenti, verrà installata una quarta pompa cen- trifuga per l’iniezione ad alta pressione.

Dovendo essere riutilizzata per la reiniezione nei pozzi, l’acqua di separazione deve soddisfare delle caratteristiche molto restrittive in termini di contenuto d’olio e solidi sospesi.

Sono requisiti particolarmente impegnativi da raggiungere, così come impegnativo è il tempo di consegna. L’impianto deve essere infatti consegnato in soli 19 mesi dalla firma del contratto, avvenuta a metà giugno 2010.

Colleghi al lavoro durante i primi sopralluoghi.

Document info
Document views276
Page views325
Page last viewedThu Dec 08 00:55:57 UTC 2016
Pages50
Paragraphs603
Words15183

Comments