X hits on this document

308 views

0 shares

0 downloads

0 comments

43 / 50

sarebbe più adatta per i lavorato- ri italiani di Bonatti (Nemo Pro- pheta in Patria…), che operano attualmente in Germania per il progetto OPAL: anch’io forse po- trò imparare molto dalla loro ri- sposta!

importanza il tentativo di raffor- zare le radici in Germania: tutti i clienti e le aziende devono essere consapevoli della presenza di Bonatti sul mercato tedesco e del suo interesse a collaborare e a lavorare come un’impresa affida- bile.

progetti da realizzare anche in altri paesi dove Bonatti ope- ra. Saremo il punto di contatto per le aziende con sede in Germa- nia impegnate in progetti in altri paesi come, ad esempio, in Nord Africa e negli Emirati.

Quanto credi possa essere im- portante per Bonatti la possibi- lità di irrobustire le proprie radici in Germania?

Il mercato tedesco, ed in partico- lare nel settore dell’Oil & Gas, sarà molto importante per l’a- zienda, grazie alla sua posizione geografica nell’Europa centra- le. Gli idrocarburi provengono da Est ma i principali consumatori sono ancora in Europa occidenta- le. Pertanto la Germania sarà sempre un centro strategico e un Paese di transito, che significa che la maggior parte dei gasdotti attraverserà la Germania o la vedrà comunque connessa ad una rete esistente per assicurare l'ap- provvigionamento di gas. Tutto sommato, penso che sia di grande

Qual è il tuo lavoro principale?

Come accennato in precedenza, quello tedesco è un mercato mol- to importante. Vedo il mio ruolo principale nello stabilire la rela- zione tra Bonatti e i potenziali clienti futuri. Poi vorrei prosegui- re ed approfondire il rapporto di collaborazione tra Bonatti e gli attuali clienti, al fine di garantire loro piena soddisfazione. Un'altra parte del mio lavoro è rappresen- tata dalla raccolta di informazioni sui futuri investimenti e progetti: ciò permetterà che Bonatti venga sempre considerata per gare e quotazioni. Inoltre, i possibili clienti devono essere consapevoli che l'ufficio in Germania farà da “link” per i

Quali sono le difficoltà di que- sto lavoro? Dopo molto tempo trascorso in paesi stranieri i contatti con le imprese e la politica vanno rinno- vati e rinforzati. Inoltre, le infor- mazioni sui progetti futuri e le probabilità di realizzazione devo- no essere analizzate e valutate continuamente.

Che prospettive vedi? Sono certo e fiducioso che con il sostegno del management Bonatti avremo l’opportunità di fare di- ventare Bonatti-Germany una società molto conosciuta e rispet- tata in questa parte d'Europa. Io farò sicuramente del mio meglio.

Una mappa dei principali sistemi di trasporto idrocarburi dell’area Eurasiatica.

43

People

Document info
Document views308
Page views357
Page last viewedThu Jan 19 23:36:14 UTC 2017
Pages50
Paragraphs603
Words15183

Comments