X hits on this document

284 views

0 shares

0 downloads

0 comments

46 / 50

People

Entriamo in sala controllo al fianco del cliente

Intervista con Fabio Mazzoli, responsabile BU Automation & Electrical Solutions

Da giugno in Bonatti c’è una nuova Business Unit: Automa- tion & Electrical Solutions, affi- data a Fabio Mazzoli. Qual è il motivo di questa scel- ta per l’azienda?

Il primo obiettivo è senz’altro acquisire nuovi progetti in un ambito a noi noto e identificabile con l’area di business di Carlo Gavazzi Impianti. Proprio attraverso la nostra con- trollata Carlo Gavazzi Impianti possiamo, infatti, contare su e- sperienza e capacità di alto livel- lo da declinare secondo il modello di business di Bonatti, che è foca- lizzato sui Paesi dove operiamo e siamo presenti stabilmente con la nostra organizzazione. Il controllo fornito dalla nostre filiali sui singoli mercati consente facilmente di capire come molte aree di attività siano riferibili a Carlo Gavazzi Impianti: questa situazione può divenire “concreta” solo se le branch pos- sono effettivamente implementa- re questo tipo di business. La nuova BU Automation & Elec- trical Solutions è un centro di profitto a tutti gli effetti, che,

per essere competitivo, non ha necessità di crea- re in Bonatti una replica di Carlo Gavazzi Impian- ti: questo è il motivo per cui questo nuovo ramo d’azienda è interamente sviluppato attraverso la struttura di CGI a Marcal- lo, ma nel contempo resta strettamente colle- gato all’orientamento strategico e commerciale della capogruppo Bonat- ti. Il rischio che Carlo Ga- vazzi Impianti perda i- dentità è in pratica azze- rato dal fatto che il busi- ness tipico di Marcallo proseguendo nel suo percorso rimarrà del tutto intatto: non intaccato, ma potenziato da que- sta nuova operazione. Oggi Carlo Gavazzi Impianti è, infatti, altamente preparata ad affrontare il ruolo di Contractor, ma non è integrata nella ricerca di business nelle realtà locali, in particolare laddove Bonatti è già radicata. Se si osserva, invece, questo tipo di business dalla prospettiva di

Bonatti si scopre che l’azienda capogruppo opera in veste di me- ro fornitore, tralasciando l’oppor- tunità di approfondire l’affinità dell’area automation con la spe- cialità di Operation & Maintenan- ce. Questa situazione lascia intra- vedere la chiara opportunità di accedere a lavori di manutenzio- ne dei sistemi di controllo sia di processo che elettrici. In definitiva , possiamo “entrare in casa del cliente”.

Esempio di sistemi di supervisione e controllo ( DCS); sopra: Fabio Mazzoli, nuovo responsabile della BU Electrical & Automation Solutions.

46

Document info
Document views284
Page views333
Page last viewedFri Dec 09 01:38:14 UTC 2016
Pages50
Paragraphs603
Words15183

Comments