X hits on this document

255 views

0 shares

0 downloads

0 comments

5 / 50

La cerimonia, in occasione della quale era stato preparato un appo- sito palco nella Base de Vie, (verificato strutturalmente dall’occhio esperto del collega Renzo Peroni...) ha avuto inizio alle 17:30 di fronte a un centinaio di lavoratori che attorniavano il podio e alla presenza dei funziona- ri della Sonatrach, con un discorso di apertura da parte di Alberto Merella, Coordinatore della Co- struzione in Algeria.

Merella, che sin dall’inizio del progetto ha preteso l’applicazione dei più alti standard di sicurezza sul cantiere, ha ringraziato tutti i presenti per il loro impegno nel rispetto delle regole di HSE e per il contributo al raggiungimento di questo obiettivo ed ha auspicato che il progetto continui sugli stessi binari.

Dopo Merella, sotto la regia del Responsabile HSE Bonatti di Pro- getto François Fragnè e del suo team HSE (Mohamed Ali M’barek, Salim Difallah, Tarek Beroual, Mo- hamed Benkhedim, Issam Djerida) e con la gentile traduzione in lin- gua araba del responsabile HR du Site Mr. Abderrahmane, si sono susseguiti gli altri discorsi ufficiali mentre i Responsabili del progetto Paolo Pettinari, Chef du Projet e Alessio Tomassini, Construction Manager, hanno consegnato delle targhe commemorative ai rappre- sentanti della Sonatrach e della GCB.

L’evento è continuato con la pre- miazione sul palco di un numero di lavoratori che si sono distinti per meriti nell’applicazione delle nor- me di sicurezza. I colleghi più alti in grado, tra cui il QA/QC Manager Paolo Vetri, si sono succeduti nella distribuzione dei riconoscimenti ufficiali.

La serata ha avuto termine con l’estrazione a sorte di alcuni pre- mi, parte questa che è stata segui- ta da tutti i presenti con particola- re trasporto. I partecipanti alla manifestazione, inclusi i rappresentanti del clien- te, si sono infine trasferiti nella mensa del campo, dove a tutti è stato servito un pasto tradizionale molto apprezzato, méchoui (montone) e cous cous.

L’evento ha raccolto larga parte delle maestranze. Dall’alto, in senso orario: le premiazio- ni, A.Merella e un momento dell’evento nel campo di Alrar.

5

Questo tipo di manifestazione, per chi vuole saperne di più, rientra nell’ambito di uno schema di in- centivazione alla sicurezza. Nell’applicazione pratica di un sistema di gestione della sicurez- za, uno schema di incentivazione assolve il compito di dare evidenza allo sforzo che viene richiesto per istituire un ambiente di lavoro sicuro e a zero incidenti.

I cardini di uno schema di incenti- vazione sono :

  • Promuovere il lavoro di team tra tutti i lavoratori del progetto e migliorare la sicurezza.

  • Promuovere la performance di sicurezza attraverso l’educazione del personale.

  • Riconoscere formalmente e pre- miare i raggiungimenti di sicurez- za.

HSE

Document info
Document views255
Page views304
Page last viewedSun Dec 04 14:34:09 UTC 2016
Pages50
Paragraphs603
Words15183

Comments