X hits on this document

5 views

0 shares

0 downloads

0 comments

1 / 3

               

UFFICIO III

Prot. n. 4606/C2

Ancona, 5 maggio 2005

e, p.c. :

Ai Dirigenti

delle istituzioni scolastiche della regione Ai Dirigenti dei Centri Servizi Amministrativi di:

  • -

    ANCONA

  • -

    ASCOLI PICENO

  • -

    MACERATA

  • -

    PESARO URBINO

LORO SEDI

Alla Alla Alla Alla Alla Alla Alla Alla Alle

Ragioneria Provinciale dello Stato di ANCONA Direzione Provinciale dei Servizi Vari del Tesoro di ANCONA Ragioneria Provinciale dello Stato di ASCOLI PICENO Direzione Provinciale dei Servizi Vari del Tesoro di ASCOLI Ragioneria Provinciale dello Stato di MACERATA Direzione Provinciale dei Servizi Vari del Tesoro di MACERATA Ragioneria Provinciale dello Stato di PESARO URBINO Direzione Provinciale dei Servizi Vari del Tesoro di PESARO

OO.SS. del comparto scuola

LORO SEDI

OGGETTO: Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del comparto scuola sottoscritto in da- ta 24 luglio 2003. Sequenza contrattuale art. 142. Accordo definitivo in sede A.R.A.N. in data 2.2.2005.

Con nota prot. n. 2012/C2 del 14.2.2005, di eguale oggetto, questo Ufficio ha portato a co- noscenza delle SS.LL. l’avvenuta sottoscrizione dell’Accordo indicato in oggetto e delle principali modifiche apportate al testo originario dell’art. 142 del C.C.N.L. del comparto scuola sottoscritto in data 24 luglio 2003.

In particolare è stata evidenziata la soppressione dell’originario punto 10, lettera f), comma 1, che faceva sopravvivere i commi 16 e 17 dell’art. 25 del C.C.N.L. del comparto scuola sottoscrit- to in data 4.8.1995 e che, conseguentemente, imponeva il conferimento delle nomine ai soli fini giu- ridici al personale impossibilitato ad assumere servizio (le lavoratrici madri in congedo per materni- tà).

Al riguardo sono intervenuti nella fattispecie:

  • -

    l’A.R.A.N. che ha fornito chiarimenti sulla vicenda, precisando che “... se è pur vero che

in linea rigidamente formale una sequenza contrattuale, diversamente da una interpretazione au- tentica, ha efficacia dalla data della firma e non dalla decorrenza del CCNL di riferimento, nel particolarissimo caso di specie ... ritiene che eccezionalmente l’efficacia stessa dell’Accordo si possa far risalire a quella del CCNL ...” (si allega la nota ministeriale prot. n. 1370 del 15 aprile 2005 con cui il M.I.U.R. trasmette le precisazioni dell’A.R.A.N.);

  • -

    la Ragioneria Provinciale dello Stato di Ancona (con l’unita nota prot. n. 36/a del 4 aprile

    • 2005)

      ha precisato che la “... nuova normativa ... decorre dal 24.7.2003 ...” e che si rende necessa-

rio “... che le istituzioni scolastiche che dal 1° settembre di ciascun anno scolastico, a partire dal 2003 hanno conferito gli incarichi a personale impossibilitato ad assumere servizio in relazione al- le norme sulla maternità, sottopongano al controllo ...” del medesimo Ufficio, ulteriori decreti in- dividuali che tengano conto delle intervenute modifiche all’art. 142 del C.C.N.L. del comparto

NS\Anno_2005\Lavoro\Conciliazione\Sequenza\Sequenza_art142_RPS.doc

  •                  

    direzione-marche@istruzione.it - URL http://www.marche.istruzione.it

Document info
Document views5
Page views5
Page last viewedFri Oct 28 16:28:20 UTC 2016
Pages3
Paragraphs69
Words914

Comments