X hits on this document

6 views

0 shares

0 downloads

0 comments

2 / 3

               

UFFICIO III

scuola sottoscritto in data 24 luglio 2003.

Si segnala pertanto alle SS.LL. l’opportunità di adottare in propria competenza – ed even- tualmente d’intesa con il Centro Servizi Amministrativi del rispettivo ambito territoriale – provve- dimenti individuali nei confronti del personale scolastico che a partire dall’1.9.2003 abbia sotto- scritto un contratto di lavoro individuale e che era impossibilitato ad assumere servizio perchè in congedo per maternità.

Pare utile precisare, al riguardo, che i provvedimenti di cui sopra (che dovranno essere in- viati alle locali Ragionerie Provinciali dello Stato per il visto di competenza) saranno redatti speci- ficando quanto segue:

  • 1.

    che il provvedimento viene adottato ai sensi e per gli effetti:

    • -

      dell’Accordo definitivo in sede ARAN in data 2.2.2005;

    • -

      delle precisazioni fornite dal M.I.U.R. con la citata nota prot. n. 1370 del 15.4.2005;

    • -

      delle indicazioni contenute nella nota prot. n. 36/a del 4.4.2005, della Ragioneria Provin-

ciale dello Stato di Ancona;

2. che il provvedimento viene redatto ad integrazione e rettifica del precedente con cui non era stato riconosciuto alle lavoratrici madri il diritto a percepire il 100% della retribuzione;

3. che la decorrenza economica del contratto a tempo determinato è il 1° settembre (o data successiva se supplente temporaneo) a rettifica del precedente contratto;

4. che dal 1° settembre (o data successiva se supplente temporaneo) e fino al termine del pe- riodo di congedo per maternità, il personale ha diritto al 100% della retribuzione;

5. che sono fatti salvi gli effetti di eventuali altri provvedimenti, riferiti a periodi non coperti da nomina, per i quali al personale deve essere corrisposta l’indennità di maternità fuori nomina (80% della retribuzione fissa mensile).

E’ di tutta evidenza che la standardizzazione del procedimento sopra descritto favorirà la speditez- za dell’apposizione del visto di competenza da parte delle Ragionerie Provinciali e del conseguimento del beneficio da parte del personale interessato.

Si resta in attesa di ricevere assicurazioni da parte delle SS.LL.

IL DIRETTORE GENERALE F.to Michele De Gregorio

****************************************************^ ELENCO DEGLI ALLEGATI:

  • 1.

    Nota prot. n. 1370 del 15 aprile 2005. Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca.

  • 2.

    Nota prot. n. 36/a del 4. aprile 2005. Ragioneria Provinciale dello Stato di Ancona.

NS\Anno_2005\Lavoro\Conciliazione\Sequenza\Sequenza_art142_RPS.doc

  •                  

    direzione-marche@istruzione.it - URL http://www.marche.istruzione.it

Document info
Document views6
Page views6
Page last viewedSat Dec 03 18:02:26 UTC 2016
Pages3
Paragraphs69
Words914

Comments