X hits on this document

Word document

E.Oggioni Performance Improvement ETAS 2000 - page 9 / 18

70 views

0 shares

3 downloads

0 comments

9 / 18

F.Gerli.La nuova formazione manageriale. Carocci, Roma, 2002

Prezzo: 21.30Euro, Numero Pagine: 264

Contenuti:

Come deve essere progettata la formazione per essere efficace? Che contenuti deve avere? Quali sono le competenze che determinano una performance superiore nell'attività manageriale? Questo volume affronta da un punto di vista applicativo il problema del rapporto tra formazione manageriale e creazione di valore economico: come progettare e realizzare un processo formativo in grado di fornire valore sia agli individui, tramite lo sviluppo delle loro competenze, sia alle imprese, tramite l'accumulazione del capitale intellettuale. A tal fine, vengono individuati i riferimenti teorici, le metodologie e gli strumenti operativi che possono orientare una “tecnologia integrata” per la formazione, basata interamente sulle competenze, che guidi e controlli il processo formativo in tutte le sue fasi. L'illustrazione dello schema proposto avviene tramite la descrizione di tre sperimentazioni condotte nell'ambito della Fondazione CUOA, riguardanti un Master of Business Administration, un corso rivolto ai progettisti della formazione e un corso di perfezionamento avanzato per professionalità manageriali della New Economy.

Capitoli

Presentazione, di Gian Carlo Ferretto Prefazione

·Parte prima. La metodologia delle competenze applicata alla formazione

1.Formazione e valore economico/Il problema economico della formazione manageriale/Il quadro teorico di riferimento: capitale intellettuale e competenze/Le competenze come chiave di lettura dell'efficacia formativa/Un approccio competency-based integrato nel processo formativo

·Parte seconda. Le competenze per la professione manageriale: il caso del Master in Gestione Integrata d'Impresa della Fondazione CUOA

2.L'approccio competency-based applicato alla formazione post-laurea: il caso del Master CUOA/Master: una panoramica/Il Master in Gestione Integrata d'Impresa: la struttura/Gli obiettivi della sperimentazione sul Master

3.Le competenze come driver dell'analisi dei fabbisogni formativi/Le “competenze richieste”/ Le competenze attese dalle imprese/Le competenze per la professione manageriale/Una sintesi preliminare/Appendici

4.Le competenze come base della valutazione dell'apprendimento/Una prospettiva d'analisi multipla/Il campione analizzato/Autodiagnosi: lo sviluppo percepito/ Eterovalutazione: lo sviluppo rilevato/Peer evaluation: lo sviluppo riconosciuto/Appendice

5.Una “tecnologia” formativa per competenze/Una panoramica complessiva sui risultati/Una didattica competency-based/Il problema della replicabilità

·Parte terza. Le competenze per gestire i processi formativi: il caso “Assistenza Tecnica ISFOL alla Regione Friuli-Venezia Giulia”

6.Quali competenze per il “manager della formazione”?/Obiettivi del progetto e opzioni di metodo/Le competenze attese per il manager della formazione

7.La rilevazione dei fabbisogni critici/Il processo di individuazione dei fabbisogni per i manager della formazione/Analisi delle competenze tecniche e trasversali/I fabbisogni rilevati/Il processo di microprogettazione didattica ·Parte quarta. Le competenze per le professioni della new economy: il caso del corso “Net Economy” della Fondazione CUOA

8.Le competenze per le nuove tecnologie/ Quali competenze per la net economy/La progettazione del processo formativo/L'efficacia del corso: analisi delle competenze in ingresso e in uscita ·Parte quinta. Conclusioni

9.Oltre la diseducazione manageriale/ L'impatto del modello proposto Riferimenti bibliografici

Document info
Document views70
Page views73
Page last viewedWed Dec 07 18:54:01 UTC 2016
Pages18
Paragraphs429
Words7096

Comments