X hits on this document

PDF document

Società multiculturale e cittadinanza nel tempo della globalizzazione. I casi di Modena e ... - page 10 / 106

315 views

0 shares

0 downloads

0 comments

10 / 106

Si vede così che la questione dell’immigrazione va ben oltre il fenomeno stesso: perché essa ci obbliga a pensare la nostra relazione con la cultura degli altri, a pensare lo stato nella sua dimensione discriminatoria. Come ricordava uno dei più importanti studiosi del fenomeno, Abdelmalek Sayad, la prima funzione dello stato è quella di discriminare fra chi appartiene alla nazione e chi non vi appartiene”. La logica discriminatoria determina dunque nella realtà dell’immigrazione un forte senso di colpa, la sensazione di essere presente in un luogo del mondo in cui la propria presenza non è accettata. Paradosso dell’immigrazione è, nell’universo delle relazioni sociali, quello di essere coinvolti in un processo permanente, talvolta pubblicamente descritto sulle pagine dei nostri quotidiani, altre volte muto, deliberatamente ignorato come un tabù sociale. Di queste caratteristiche le associazioni e gli enti locali si assumono la difficoltà, non soltanto nella gestione ma anche nella dimensione progettuale, per invertire tendenze perverse, mutare le cose e gli sguardi, per promuovere degli stili di vita che gettino uno sguardo su una umanità in trasformazione. Reggio Emilia e Modena possono rappresentare dei paradigmi positivi della complessità dell’intero fenomeno, e assumere anche la funzione di nuovi vettori che accompagnano questi processi. Ad esempio, a Reggio Emilia, l’idea di dare la parola a questi immigrati della seconda generazione sul quotidiano locale, mi è sembrato uno sforzo nella giusta direzione: quella di capire che l’integrazione passa attraverso la parola degli stessi immigrati. Dovremmo chiederci che cosa sognino gli immigrati: a Modena ad esempio appare evidente lo sforzo del comune e delle associazioni di rimettersi permanentemente in causa. La prassi sull’immigrazione è sempre interrogata dagli stessi addetti; i colloqui che ha avuto con molti di loro vanno in questa direzione.

Document info
Document views315
Page views315
Page last viewedSun Dec 11 04:48:11 UTC 2016
Pages106
Paragraphs765
Words24781

Comments