X hits on this document

PDF document

Società multiculturale e cittadinanza nel tempo della globalizzazione. I casi di Modena e ... - page 20 / 106

385 views

0 shares

0 downloads

0 comments

20 / 106

dell'istruzione, un apparato educativo unitario può rappresentare per alcuni gruppi una fonte di significato esterna: se un sistema educativo generalizzato è uno dei fattori di omogeneizzazione culturale all'interno di una società, bisogna considerare l'impatto dei suoi messaggi sulle culture non dominanti, cui possono apparire estranei e concorrere ad aumentare l'incongruenza di esse con la cultura doninante. Una cultura di un certo segmento di società - di classe, etnico o altro - può portare il marchio di un apparato culturale esterno, che è al di fuori del diretto controllo dei membri di quel gruppo. D'altra parte però esso può intervenire nell'incoraggiare e aumentare la coerenza interna della subcultura (coerenza e coesione culturale del gruppo). A volte le distribuzioni di attributi significanti sono basate su principi ascrittivi, in modo che un individuo si trova legato dalla nascita agli emblemi culturali della propria unità sociale. L'etnicità, per esempio, orienta l'organizzazione sociale facendo in modo che i membri del gruppo dimostrino, attraverso il proprio aspetto e la propria condotta, una certa disponibilità reciproca e una certa distanza nei confronti degli outsider.

Tornando al discorso generale sulle culture, un'osservazione importante riguarda il loro fluire e trasformarsi nel tempo: alcuni studiosi (Turner, in "Daedalus",1977) hanno evidenziato come una società possa mantenere una maggiore capacità di sopravvivenza se le sue culture portano con sé una scorta di modelli diversi, di cui magari alcuni apparentemente poco funzionali, ma tra i quali uno potrebbe rivelarsi adattivo in condizioni drasticamente mutate. La diversità in una civiltà evoluta serve non solo a rendere conto delle differenze tra individui, ma anche a fornire la flessibilità e il "preadattamento" necessari ai cambiamenti imprevedibili (Bateson, 1972). Dunque una certa incoerenza culturale, unita a una certa coerenza, contribuisce all'adattamento e all'adattabilità sia a breve che a

Document info
Document views385
Page views385
Page last viewedSat Jan 21 15:48:14 UTC 2017
Pages106
Paragraphs765
Words24781

Comments