X hits on this document

PDF document

Società multiculturale e cittadinanza nel tempo della globalizzazione. I casi di Modena e ... - page 21 / 106

422 views

0 shares

0 downloads

0 comments

21 / 106

lungo termine. In questo senso una società strutturata su una cultura sufficientemente molteplice è capace di integrare nuove subculture al loro apparire - nel nostro caso, nuovi elementi d'immigrazione- ma analogamente gli apporti di gruppi provenienti da culture eterogenee possono, a più lungo termine, se integrati nella società d'accoglienza, produrre nuovi segmenti e interpretazioni della cultura dominante in grado di rendere la stessa più duttile e molteplice e contribuendo così alla sua futura sopravvivenza.

La dimensione urbana

E' nella città che si trova, nella forma più concentrata entro uno spazio limitato, la maggiore complessità culturale, la più grande varietà di subculture: alcuni studiosi hanno evidenziato il ruolo dell'urbanesimo nell'emergere di un campo di discussione (Bourdieu, 1977, p.233). E' nella cosmopolita, eterogenea, multiculturale Vienna tra i due secoli che Hofmannstahl immagina una politica del rituale, concepisce una sorta di progettazione culturale come vaccino contro la disgregazione della società. Il processo culturale urbano implica di per sé un certo grado di apertura: da un lato le relazioni tra centro urbano e sistemi più vasti, che si traducono in flusso di persone, merci, significati, da e verso la città, da e verso altre città e altre zone. Oggi l'eterogeneticità dei processi culturali urbani è ulteriormente accentuata rispetto al passato: in ambito urbano i vari elementi culturali vengono rapidamente mescolati e fusi, assorbiti, trasmessi all'esterno. Il processo non interessa solo il livello individuale di esperienze, ma si traduce in un'apertura a diversi sistemi di significato e di espressione. E' utile ricordare ancora una volta l'esperienza della Vienna

Document info
Document views422
Page views422
Page last viewedTue Jan 24 18:40:27 UTC 2017
Pages106
Paragraphs765
Words24781

Comments