X hits on this document

PDF document

Società multiculturale e cittadinanza nel tempo della globalizzazione. I casi di Modena e ... - page 28 / 106

384 views

0 shares

0 downloads

0 comments

28 / 106

(o da parte delle altre comunità) della differenza, ma dalla tolleranza ufficiale; e se i funzionari imperiali a volte seguono la politica del divide et impera, essi si trovano a sfruttare divisioni che già esistono. Storicamente, il regime imperiale è stato lo strumento più efficace per assorbire le differenze e facilitare o imporre la coesistenza pacifica. Qualunque sia la natura delle varie autonomie, il regime che le incorpora è autocratico, e a volte repressivo; ma un governo imperiale consolidato molto spesso è tollerante proprio perchè autocratico nel senso più pieno, perchè ugualmente lontano da tutti i gruppi sottomessi e quindi non vincolato dagli interessi di alcuno (Walzer, 1997).

L'autonomia imperiale tende a chiudere gli individui nelle comunità di appartenenza, vale a dire in un'unica identità etnica o religiosa. Tollera i gruppi, le loro strutture d'autorità interne e le loro pratiche consuetudinarie, ma non la libera circolazione degli individui. Tali gruppi o comunità incorporate negli imperi sono in genere chiuse - poichè si riferiscono a un particolare modo di vita e ad una specifica versione dell'ortodossia religiosa

  • -

    e severe nei confronti degli individui per qualche aspetto devianti. Questi

ultimi si sposteranno generalmente nella capitale dell'impero, che diverrà così uno spazio liberale e tollerante come furono Roma, Baghdad, Vienna capitali dei rispettivi imperi. Tutti gli altri, coloro cui non è possibile trasferirsi, vivranno in quartieri o distretti omogenei, occupati dalla comunità di appartenenza, adeguandosi alle regole imposte da quest'ultima. Potranno mescolarsi agevolmente con le altre comunità solo in spazi neutrali, come il mercato o il tribunale imperiale. Nei casi in cui la convivenza è stata particolarmente proficua oltre che pacifica - come Alessandria sotto il dominio dei Tolomei, in cui convivevano greci, ebrei ed egiziani - essa ha dato origine a importanti sviluppi commerciali e intellettuali.

Document info
Document views384
Page views384
Page last viewedSat Jan 21 15:31:14 UTC 2017
Pages106
Paragraphs765
Words24781

Comments