X hits on this document

PDF document

Società multiculturale e cittadinanza nel tempo della globalizzazione. I casi di Modena e ... - page 52 / 106

307 views

0 shares

0 downloads

0 comments

52 / 106

dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali". Si tratta di una riserva di legge rafforzata in materia di condizione giuridica dello straniero. Il principio è rimasto inattuato fino al 1990, anno in cui viene

approvata ed entra in vigore la legge Martelli; sino allora valevano

norme di pubblica sicurezza nate discrezionalità nel trattamento straniero.

in e

epoca nella

fascista, quindi vi era una possibilità di soggiorno

solo le grande di uno

La nuova situazione di emergenza determinatasi in Italia in seguito alle migrazioni di massa conseguenti agli eventi bellici nell'area balcanica, insieme alle pressioni degli altri paesi UE, ha imposto una ridefinizione e un ampliamento di prospettiva nell'assetto normativo dell'immigrazione verso il nostro paese. L'obiettivo era duplice: disincentivare e punire l'immigrazione clandestina, "premiare" al contrario l'immigrazione regolare garantendo agli stranieri ammessi nel paese un trattamento che entro certi limiti li equiparasse ai cittadini italiani. Alle disposizioni di legge preesistenti, inadeguate rispetto alla nuova ampiezza del problema e del nuovo contesto di riferimento – l’Unione Europea - per evitare un susseguirsi di norme di emergenza, è stata sostituita una nuova legge che affronta organicamente il tema e si pone in una prospettiva di pianificazione degli interventi pubblici.

La legge n. 39 del 28 febbraio 1990, detta “legge Martelli”, era caratterizzata da un’ottica centralista, che non coinvolgeva gli enti locali nella gestione dell’immigrazione, e si limitava ad affrontare il problema dal punto di vista dell’ordine pubblico. Tale legge prevedeva la regolarizzazione degli immigrati clandestini lavoratori, escludendo però i lavoratori indipendenti e i lavoratori informali: non tendeva quindi a regolarizzare che pochi casi, e dunque non costituiva certo un fattore di

Document info
Document views307
Page views307
Page last viewedSat Dec 10 16:39:55 UTC 2016
Pages106
Paragraphs765
Words24781

Comments