X hits on this document

PDF document

Società multiculturale e cittadinanza nel tempo della globalizzazione. I casi di Modena e ... - page 61 / 106

302 views

0 shares

0 downloads

0 comments

61 / 106

rinnovato. E’ dunque forte il rischio di respingere moltissimi immigrati nella clandestinità. Lo stesso meccanismo è previsto anche nei confronti di immigrati in condizione di invalidità, dunque nelle liste di collocamento obbligatorio; si pone allora il problema della legittimità giuridica di questa norma, perché essa si trova in contrasto con la convenzione OIL n.97/49 per cui il migrante non può essere rimpatriato se vi è invalidità. Si tratterebbe dunque di un regolamento che può essere impugnato perché in contrasto con la normativa internazionale. In ogni caso, il migrante è visto qui solo come soggetto economico, non come soggetto sociale e umano. Un ulteriore problema risiede nel fatto che in base alla Costituzione (art. 10.2) non un regolamento bensì una legge deve disciplinare le modalità per il soggiorno di uno straniero.

Gli orientamenti della legge 40/98 sono stati notevolmente modificati dalla più recente legge sull’immigrazione, la legge 30 luglio 2002, n.189, detta legge Bossi-Fini. Vi si riconosce un orientamento regressivo rispetto alle norme dei trattati internazionali: in essa infatti la titolarità di diritti del’individuo viene legata alla prestazione d’opera ed alla forza-lavoro e non al principio di tutela dei diritti umani fondamentali stabiliti dal diritto internazionale. Tale legge vincola la garanzia dei diritti dell’immigrato alla stabilità lavorativa, pur trovandosi in un momento in cui il lavoro diventa sempre più precario e instabile a causa del fenomeno della flessibilizzazione. La nuova normativa fissa delle quote d’ingresso, vale a dire il numero di stranieri ammessi ad entrare in Italia per lavoro subordinato o autonomo, che il governo è tenuto a fissare annualmente. La domanda di ingresso per lavoro – corredata della documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio, il contratto di lavoro e l’impegno a pagare le spese di

Document info
Document views302
Page views302
Page last viewedSat Dec 10 02:08:20 UTC 2016
Pages106
Paragraphs765
Words24781

Comments