X hits on this document

PDF document

Società multiculturale e cittadinanza nel tempo della globalizzazione. I casi di Modena e ... - page 69 / 106

297 views

0 shares

0 downloads

0 comments

69 / 106

ancora parlare l’olandese, e i comportamenti di dipendenza assistenziale si moltiplicavano. Si assisteva inoltre a una preoccupante mancanza di rapporti fra i cittadini olandesi e i membri di queste comunità: nell’ambito lavorativo, nella vita di quartiere, etc. La risposta a queste derive è stata una nuova politica detta del “rinnovamento sociale”, che comportava un’azione pubblica a livello di quartiere. L’amministrazione si è avvicinata agli abitanti, focalizzando la sua azione sui quartieri degli immigrati. In questo caso si può parlare di politica interattiva nella gestione della vita di quartiere. Questo programma di rinnovamento sociale dei quartieri prevede un certo numero di assi: impiego, formazione, manutenzione dello spazio abitativo, tempo libero, etc. Questa gestione abbraccia tutti gli aspetti della vita quotidiana: accoglienza degli abitanti, sicurezza, azione educativa, sanitaria e sociale, etc. Il quartiere appare così come uno spazio pubblico di tipo comunitario o collettivo. La comunità non si fonda qui su una divisione identitaria etnica o religiosa, ma sulla densità dei legami che gli abitanti intrattengono con i funzionari di questo servizio pubblico: sono previsti a scadenza regolare incontri per la valutazione delle azioni, e inoltre la dimensione interculturale viene pubblicamente valorizzata chiedendo alle associazioni di immigrati di intraprendere iniziative

pubbliche all’attenzione di manifestazioni, feste pubbliche

tutta che

la popolazione del quartiere: permettono alla comunità di farsi

conoscere

e

di

integrarsi

nello

spazio

sociale

multiculturale.

Questa

politica

è facilitata dalla comuni hanno in

decentralizzazione dei servizi pubblici e dal Olanda competenze molto estese: ciò facilita

fatto che i lo scambio

quotidiano tra i funzionari e le diverse componenti della locale. La dimensione interculturale non è qui confinata entro specializzata, ma è obbligata ad esprimersi entro uno spazio uno spirito di scambio e di condivisione.

popolazione una gestione pubblico, in

Document info
Document views297
Page views297
Page last viewedFri Dec 09 14:15:23 UTC 2016
Pages106
Paragraphs765
Words24781

Comments