X hits on this document

PDF document

Società multiculturale e cittadinanza nel tempo della globalizzazione. I casi di Modena e ... - page 75 / 106

253 views

0 shares

0 downloads

0 comments

75 / 106

di San Francisco, e gli orientamenti espressi dall’Unione Europea dal 1950 fino al trattato di Amsterdam e alla carta di Nizza del 2000. I diritti di cittadinanza si pongono quindi in primo piano e l’amministrazione intende proseguire in questa direzione nonostante il clima e gli orientamenti normativi, oggi politicamente discordanti in proposto a livello di governo nazionale. Si è posto in primo piano lo sviluppo di nuove forme di partenariato tra attori sociali, per sostenere la partecipazione al processo di concertazione. Così il nuovo patto per l’immigrazione è focalizzato in primo luogo sulle politiche dell’integrazione, sia nei confronti degli immigrati che della popolazione autoctona; si prevedono azioni volte non solo a contrastare ma a prevenire la discriminazione, e a rimuovere gli ostacoli all’accesso ai diritti e alle funzioni da parte di chi condivide la Polis. A tal fine il Patto propone una Carta di cittadinanza degli immigrati.

Le politiche avviate dall’amministrazione comunale, e le iniziative delle associazioni, si sono dunque concretizzate a Modena in una ricco ventaglio di progetti, di azioni e di ricerche. Ne emergono risultati importanti e incoraggianti sulle linee d’azione intraprese; accanto a ciò, emerge il ritratto di una popolazione autoctona che in parte ha accettato gli immigrati come facenti parte a piano titolo della compagine cittadina, e per un’altra parte mostra insofferenza nei suoi confronti. -

Document info
Document views253
Page views253
Page last viewedMon Dec 05 11:20:49 UTC 2016
Pages106
Paragraphs765
Words24781

Comments