X hits on this document

PDF document

Società multiculturale e cittadinanza nel tempo della globalizzazione. I casi di Modena e ... - page 8 / 106

251 views

0 shares

0 downloads

0 comments

8 / 106

dipendere - anziché da un’analisi dei bisogni (lavoro, casa, servizi, etc.) - dalla capacità dei soggetti sociali in campo di partecipare alla contrattazione sociale, facendo dipendere da questa la stessa definizione dei criteri di equità distributiva. Alla luce di queste osservazioni, vanno messi in evidenza i nessi che collegano tutte le questioni che una efficiente politica di integrazione degli immigrati - e, a monte, dello stesso tessuto sociale e istituzionale di accoglienza - deve affrontare. L’immigrazione quindi funziona da catalizzatore delle tensioni e delle crisi in atto nella società d’accoglienza, e dei modelli sottesi dai suoi schemi di governo del territorio e di rappresentanza politica.

Ragionare su casi specifici come Reggio Emilia e Modena ci obbliga a percorrere due logiche, che non si trovano tra loro in contraddizione ma sono complementari: la logica locale ci obbliga a confrontare dati statistici e demografici, e analisi del contesto sociale per tentare di delineare le grandi tendenze attuali. Ma tutto ciò va rapportato ad una logica che non è più la logica locale o nazionale, ma la logica globale. In effetti, i fenomeni migratori oggi devono essere capiti entro un sistema mondializzato, per una serie di ragioni. La prima è il cambiamento geopolitico intervenuto negli ultimi vent’anni, che ha modificato il nostro modo e metodo di approccio a questa realtà. Le migrazioni sono legate spesso a fenomeni di crisi strutturale dei paesi che la generano: le guerre, le esplosioni demografiche, il cambiamento radicale degli assetti climatici provocano e provocheranno sul medio e lungo termine forti ondate migratorie. Gli esempi di questa situazione sono numerosi: la guerra dei Balcani e la prima guerra del Golfo,

Document info
Document views251
Page views251
Page last viewedMon Dec 05 07:41:57 UTC 2016
Pages106
Paragraphs765
Words24781

Comments