X hits on this document

PDF document

Società multiculturale e cittadinanza nel tempo della globalizzazione. I casi di Modena e ... - page 83 / 106

411 views

0 shares

0 downloads

0 comments

83 / 106

Ciò che sia auspica è una pianificazione intercomunicativa (Healey), in cui “un processo di invenzione democratica e pluralista mantiene viva la capacità di riflessione e di critica nel processo di discussione attraverso un processo di apprendimento, ascolto, dibattito, decisione e critica”, ed è finalizzato alla democrazia del piano.

Il punto centrale è che le questioni dell’integrazione e del’intercultura non possono limitarsi ad essere trattate in programmi, iniziative ed azioni specifiche e isolate: esse debbono permeare l’intera politica a scala comunale, intercomunale e territoriale, e ciò può avvenire attraverso la pianificazione fisica e quella sociale. In esse, lo stile strategico incentrato sulle pratiche permetterà di affrontare in modi e tempi praticabili, e nel rispetto dell’aggiornamento continuo delle previsioni di piano, le diverse azioni previste.

Permeare delle questioni e delle pratiche dell’integrazione e dell’interculturalità la pianificazione urbana e territoriale e quella sociale conduce a una serie di filoni di ricerca e di azione:

  • -

    1. rivedere le prassi e gli elementi in cui sono articolati gli strumenti urbanistici – vigenti o previsti dalla normativa - alla luce delle politiche dell’integrazione, mettendo in luce i possibili e non ancora esplorati settori in cui la tematica può operare affiancando in particolare alla pianificazione fisica quella sociale, e affiancando anche la dimensione della sicurezza;

  • -

    2. ripensare gli strumenti urbanistici esistenti e proporne di nuovi per implementare tali politiche, se quelli esistenti non rispondano più alle

Document info
Document views411
Page views411
Page last viewedMon Jan 23 19:49:40 UTC 2017
Pages106
Paragraphs765
Words24781

Comments