X hits on this document

PDF document

Società multiculturale e cittadinanza nel tempo della globalizzazione. I casi di Modena e ... - page 91 / 106

308 views

0 shares

0 downloads

0 comments

91 / 106

attraverso consulte di quartiere in cui gli immigrati residenti avrebbero diritto decisionale pari a quello dei residenti cittadini italiani.

Una tale strategia avrebbe l’effetto di: - coinvolgere la partecipazione degli immigrati residenti in un certo quartiere, che pur non godendo dei diritti legati alla cittadinanza – dunque il diritto di voto nelle consultazioni politiche e amministrative – avrebbero ora anch’essi potere decisionale riguardo a una serie di scelte a scala di quartiere che saranno definite dall’amministrazione comunale di riferimento; partecipazione significa coinvolgimento, senso di appartenenza dunque integrazione; - promuovere una pianificazione dal basso, con tutto ciò che questo comporta ad esempio nell’evolversi degli strumenti urbanistici; di promuovere la coesione tra differenti componenti etniche e sociali del quartiere, e dunque la conoscenza e l’integrazione reciproca tra autoctoni e immigrati e tra le diverse comunità immigrate. Naturalmente nelle procedure di formazione, revisione, aggiornamento degli strumenti urbanistici dovrebbe essere inserita questa nuova voce e si dovrebbero selezionare a livello comunale i suoi ambiti di consultazione. Essa potrebbe confluire del processo di elaborazione monitoraggio/aggiornamento - e

Iniziative da prevedere: un convegno internazionale di pianificatori e di esperti, non solo in ambito europeo ma con riguardo ad altre esperienze, in particolare all’esperienza statunitense di pianificazione sociale e comunitaria.

Document info
Document views308
Page views308
Page last viewedSat Dec 10 16:48:49 UTC 2016
Pages106
Paragraphs765
Words24781

Comments