X hits on this document

PDF document

condizioni_FIVU.pdf - page 13 / 22

69 views

0 shares

0 downloads

0 comments

13 / 22

Pagina 13 di 11

A MEMBER OF AMERICAN INTERNATIONAL GROUP, INC.

Condizione Speciale D)

Assicurazione della Responsabilità Civile Verso Terzi del Gestore di Aviosuperficie o Campo Volo

1.

OGGETTO DELLASSICURAZIONE L'assicurazione è prestata per la Responsabilità Civile verso terzi derivante all’Assicurato, nei limiti del massimale di garanzia indicato nell’Art. 41, esclusivamente nella sua qualità di proprietario e/o gestore di Aviosuperficie e/o campo volo, per i danni verificatisi in conseguenza di un fatto accidentale relativo alla gestione e/o alla conduzione dell’Aviosuperficie e/o del campo di volo e di tutte le strutture ed infrastrutture ivi esistenti. L'assicurazione vale anche per la Responsabilità Civile che possa derivare all'Assicurato da fatto doloso o colposo commesso dai dipendenti e/o preposti dei quali l'Assicurato stesso debba rispondere. L'assicurazione è estesa ai danni:

  • a)

    di cui l'Assicurato debba rispondere quale proprietario e/o conduttore di edifici, (uffici, sale riunioni, aule, hangar, etc.) piste, aeree di movimento, manovra, sosta, o di altre infrastrutture, attrezzature ed installazione presenti nell'area dell’Aviosuperficie nulla escluso;

  • b)

    di cui l'Assicurato debba rispondere quale proprietario e/o conduttore di insegne, cartelli pubblicitari, striscioni;

  • c)

    derivanti dall'esecuzione di lavori di ordinaria o straordinaria manutenzione di edifici, piste, aree di movimento, manovra e sosta o di altre infrastrutture, attrezzature ed installazioni;

  • d)

    derivanti dall'esercizio di Ristoranti, Bar, Tavole calde, Punti di ristoro, di proprietà dell'Assicurato e dallo stesso gestiti e/o dati in gestione, qualora la gestione fosse affidata a terzi, l'assicurazione è operante per la Responsabilità Civile derivante all'Assicurato nella sua qualità di committente e/o proprietario dei locali, degli impianti e/o attrezzature;

  • e)

    derivanti dalla proprietà e/o esercizio di distributori di carburante compresi i

f)

g

)

rischi relativi allo smercio, escluso comunque il vizio originario; dalla detenzione in deposito delle cariche esplosive relative ai paracadute; derivanti dall’organizzazione di manifestazioni di Volo da diporto

    • o

      sportivo con apparecchi muniti di motore alle quali possono anche prendere parte apparecchi per il volo da diporto sportivo privi di motore (Parapendio e Deltaplano) e Paracadutisti, con richiamo specifico alla responsabilità civile personale degli organizzatori, direttori e ufficiali di gara delle singole manifestazioni ai sensi della legge 106/85 e D.P.R. applicativi 404/88 e 207/93, di altre disposizioni di legge in materia e/o di regolamenti emanati dagli Enti competenti

  • h)

    dalla proprietà e dalla gestione di officine meccaniche per la manutenzione di apparecchi per il VDS.

  • i)

    dal servizio di vigilanza effettuato con guardiani anche armati e con cani.

2.

DANNI ESCLUSI Oltre alle esclusioni previste all’Art. 30 la Società non risponde dei danni:

a)

b)

relativi a rischi che devono e possono essere coperti con le garanzie di cui alle lettere A-B-C; inerenti all’attività di controllo del traffico aereo e della Torre di

c) d)

controllo; provocati da aeromobili; derivanti dall’esercizio di

officine

di

costruzione,

riparazione,

e)

f)

manutenzione di apparecchi VDS e/o di aeromobili o loro componenti; a cose altrui derivanti da incendio di cose dell'Assicurato o da lui detenute o possedute, eccezion fatta per i danni arrecati ad apparecchi V.D.S. e/o aeromobili di terzi (compresi quelli in consegna o custodia), sempreché l'evento sia imputabile all'Assicurato stesso, nel limite del massimale per danni a cose e comunque con il massimo di 150.000,00 per uno o più sinistri verificatisi nel corso di uno stesso periodo assicurativo annuo e per singolo Assicurato. Per detti danni l'assicurazione è prestata con uno scoperto, a carico dell’Assicurato, del 10% dell’importo di ciascun sinistro con il minimo assoluto di 1.500,00 (Euro Millecinquecento/00); connessi e derivanti dalla partecipazione e dall’organizzazione di manifestazioni, gare, competizioni, raduni aerei o di attività

spettacolari o speciali comprese le relative escluse quelle rientranti previste dall’Art. 36 Comma 1 punto g)

prove

preparatorie

Cond.

Speciale D)

3.

FRANCHIGIA Relativamente ai danni a cose la garanzia è prestata con una franchigia fissa di 500,00 (Euro Cinquecento/00).

Condizione Speciale E)

Assicurazione della Responsabilità Civile Verso Terzi dell’Organizzatore di Manifestazione Aerea, Gara, con partecipazione di Apparecchi per il Volo da Diporto o Sportivo

1.

OGGETTO DELLASSICURAZIONE L'assicurazione è prestata per la Responsabilità Civile verso terzi derivante all’Assicurato, nei limiti del massimale di garanzia indicato

nell'art. 41, esclusivamente nella sua

qualità di Organizzatore di

Manifestazioni aeree e/o di gare con la partecipazione di apparecchi per il Volo da Diporto o Sportivo muniti di motore e paramotore, alle quali possono anche prendere parte apparecchi per il volo da diporto sportivo privi di motore (Parapendio e Deltaplano) e Paracadutisti, per i danni avvenuti per cause imputabili all’organizzatore, sempreché la manifestazione e/o gara sia stata approvata ed autorizzata dalle competenti autorità. Le garanzie sono estese alla responsabilità civile personale degli organizzatori, direttori e ufficiali di gara delle singole manifestazioni ai sensi della legge 106/85 e D.P.R. applicativi 404/88 e 207/93, di altre disposizioni di legge in materia e/o di regolamenti emanati dagli Enti competenti L'assicurazione vale anche per la Responsabilità Civile che possa derivare all'Assicurato da fatto doloso o colposo commesso dai

dipendenti e/o preposti dei quali l'Assicurato stesso debba rispondere. L'assicurazione è estesa ai danni:

2.

3.

  • a)

    di cui l'Assicurato debba rispondere quale proprietario e/o conduttore di edifici, (uffici, sale riunioni, aule, hangar, etc.) piste, aeree di movimento, manovra, sosta, o di altre infrastrutture, attrezzature ed installazione presenti nelle aree dove si svolge la manifestazione e/o gara nulla escluso;

  • b)

    ai danni derivanti dalla gestione di padiglioni adibiti ad esposizione, dei box per il ricovero di apparecchi VDS, e del parcheggio;

  • c)

    di cui l'Assicurato debba rispondere quale proprietario e/o conduttore di insegne, cartelli pubblicitari, striscioni;

  • d)

    derivanti dall'esercizio di Ristoranti, Bar, Tavole calde, Punti di ristoro, di proprietà dell'Assicurato e dallo stesso gestiti e/o dati in gestione, qualora la gestione fosse affidata a terzi, l'assicurazione è operante per la Responsabilità Civile derivante all'Assicurato nella sua qualità di committente e/o proprietario dei locali, degli impianti e/o attrezzature;

  • e)

    derivanti dalla proprietà e/o esercizio di distributori di carburante compresi i rischi relativi allo smercio, escluso comunque il vizio originario;

  • f)

    riportati e provocati dal “personale addetto“ e dal personale delle Forze Armate destinato a Servizi Sanitari e Logistici e di altro genere.

  • g)

    la garanzia è estesa all’organizzazione di manifestazioni di modellismo in genere.

DANNI ESCLUSI Oltre alle esclusioni previste all’Art. 30 la Società non risponde dei danni:

  • a)

    relativi a rischi che devono e possono essere coperti con le garanzie di cui alle lettere A-B-C-D;

  • b)

    inerenti all’attività di controllo del traffico aereo e della Torre di controllo;

  • c)

    provocati da aeromobili ad esclusione degli Apparecchi per i Volo da Diporto o sportivo di cui alla legge 106 del 25.03.1985;

  • d)

    derivanti dall’esercizio di officine di costruzione, riparazione, manutenzione di apparecchi VDS e/o di aeromobili o loro componenti;

  • e)

    a cose altrui derivanti da incendio di cose dell'Assicurato o da lui detenute o possedute, eccezion fatta per i danni arrecati ad apparecchi V.D.S. e/o aeromobili di terzi (compresi quelli in consegna o custodia), semprechè l'evento sia imputabile all'Assicurato stesso, nel limite del massimale per danni a cose e comunque con il massimo di 150.000,00 (Euro centocinquantamila/00) per uno o più sinistri verificatisi nel corso di uno stesso periodo assicurativo annuo e per singolo Assicurato. Per detti danni l'assicurazione è prestata con uno scoperto, a carico dell’Assicurato, del 10% dell’importo di ciascun sinistro con il minimo assoluto di 1.500 (Euro Millecinquecento/00);

FRANCHIGIA Relativamente ai danni a cose la garanzia è prestata con una franchigia fissa di 500,00 (Euro Cinquecento/00).

AIG

Europe S.A.

Sede

Legale

e Direzione

Aut.

Min.

n.

  • -

    P.

Imprese Milano

n. 148083/2000 -

REA Milano

n. 1332602 -

C.F. 08607540583

La Defense 2 -

92400 Courbevoie

- Capitale

Sociale Euro

25.000.000

18473

2

del

  • -

    Rappresentanza

Generale:

20123

Generale per l’Italia Milano - Via della Chiusa,

Sede

Secondaria

della

AIG

Europe

S.A.

  • -

    Paris

19.3.1990

  • -

    G.U. n. 70 del 24.3.1990 – Registro

I.

13126280158

13

Document info
Document views69
Page views69
Page last viewedSat Dec 10 13:00:14 UTC 2016
Pages22
Paragraphs2171
Words24026

Comments