X hits on this document

PDF document

condizioni_FIVU.pdf - page 17 / 22

66 views

0 shares

0 downloads

0 comments

17 / 22

ISI Insurance S.p.A Polizza N°80772500000005 Polizza di Assicurazione di TUTELA LEGALE

Stipulata tra: ISI Compagnia di Assicurazioni S.p.A. Federazione Italiana Volo Ultraleggero

e

FIVU

In favore di Piloti di VDS con apparecchi muniti di motore, scuole di VDS, organizzatori di manifestazioni, Campi Volo ed Aviosuperfici.

NORME CHE REGOLANO L’ASSICURAZIONE IN GENERALE

Art.1 Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio/Buona fede Le dichiarazioni inesatte o le reticenze del Contraente o dell’Assicurato relative a circostanze che influiscono sulla valutazione del rischio, possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all’indennizzo nonché la stessa cessazione dell’assicurazione ai sensi degli artt. 1892, 1893 e 1894 C.C. Tuttavia, l’omissione da parte del Contraente o dell’Assicurato di una circostanza eventualmente aggravante così come le inesatte dichiarazioni all’atto della stipula del contratto o durante il corso dello stesso, non pregiudicano il diritto al risarcimento dei danni sempreché tali omissioni o inesatte dichiarazioni non siano frutto di dolo, fermo restando il diritto della Società, una volta venuta a conoscenza di circostanze aggravanti che comportino un premio maggiore, di richiedere la relativa modifica delle condizioni in corso (aumento del premio con decorrenza dalla data in cui le circostanze aggravanti sono venute a conoscenza della Società o, in caso di sinistro, conguaglio del premio per l’intera annualità).

Art.2 Aggravamento del rischio L’Assicurato deve dare comunicazione scritta alla Società di ogni aggravamento del rischio. Gli aggravamenti di rischio non noti o non accettati dalla Società possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all'indennizzo nonché la stessa cessazione dell'assicurazione ai sensi dell'art. 1898 cod.civ.

Art.3 Diminuzione del rischio Nel caso di diminuzione del rischio, la Società è tenuta a ridurre il premio o le rate di premio successive alla comunicazione del Contraente o dell'Assicurato ai sensi dell'artt.1897 cod. civ. e rinuncia al relativo diritto di recesso.

Art.4 Modifiche dell’assicurazione Le eventuali modificazioni delle assicurazioni devono essere provate per iscritto.

Art.5 Durata ed efficacia dell'assicurazione - Pagamento del premio L'assicurazione ha effetto dalle ore 24 del giorno indicato nel Certificato di Assicurazione in applicazione alla presente polizza convenzione se il premio o la prima rata di premio sono stati pagati, altrimenti ha effetto dalle ore 24 del giorno del pagamento ai sensi dell'art. 1901 cod. civ. salvo quanto disposto dal successivo Art. 21 delle Condizioni Particolari. Il premio è unico ed indivisibile e quindi è sempre dovuto per intero, anche quando ne sia stato concesso il frazionamento in più rate.

Art.6 Facoltà di recesso e scioglimento del contratto. La Società si impegna a non recedere dall’assicurazione in caso di sinistro.

Art.7 Imposte e tasse Le imposte, le tasse, i contributi e tutti gli altri oneri stabiliti dalla legge, presenti e futuri, relativi al premio, agli accessori, alla polizza ed agli atti da essa dipendenti, sono a carico dell'Assicurato, anche se il loro pagamento sia stato anticipato dalla Società.

Art.8 Foro Competente Le Parti stabiliscono espressamente che per ogni controversia nascente dall’esecuzione o interpretazione del presente contratto o ad essa s t r e t t a m e n t e c o n n e s s a , s a r à t e r r i t o r i a l m e n t e c o m p e t e n t e e s c l u s i v a m e n t e i l Foro del capoluogo della provincia ove ha sede l’Assicurato.

Art.9 Forma delle comunicazioni alla Società Le comunicazioni dirette alla Società devono esclusivamente con lettera raccomandata indirizzata

essere fatte alla Direzione

della Società oppure all'Agenzia cui è assegnata la polizza.

Art.10

Denuncia del sinistro

L'Assicurato

deve

dare

immediata

comunicazione

del

sinistro

alla

Benacquista Assicurazioni S.n.c. o alla Società, fornendo ogni notizia e documento ad esso relativi. L'omessa o tardiva comunicazione può

comportare

sia

la

perdita

del

diritto

all'indennizzo,

sia

il

riconoscimento

di

un

indennizzo

ridotto,

secondo

quanto

previsto

dall'art.1915

del

C.C.

Art.11

Altre assicurazioni

Il

Contraente

e/o

l’Assicurato

è

esonerato

dalla

preventiva

comunicazione dell’esistenza o della successiva stipulazione di altre Assicurazioni sulle medesime cose e per il medesimo Rischio. In caso di Sinistro, il Contraente e/o l’Assicurato deve tuttavia darne avviso a tutti gli assicuratori, indicando a ciascuno il nome degli altri, a norma dell’Art.1910 del Codice Civile e può richiedere a ciascuno di essi l’importo dovuto secondo il rispettivo contratto autonomamente

considerato, purché le somme complessivamente riscosse non superino l’ammontare del danno. Se il Contraente e/o l’Assicurato omette dolosamente di dare tale comunicazione, la Società non è tenuta a pagare l’Indennizzo.

Art.12

Pagamento dell indennizzo

A

procedimento

esaurito,

entro

30

giorni

dal

ricevimento

della

documentazione delle spese pagamento di quanto dovuto a

sostenute, la Società effettua il termini di polizza, oppure comunica

all'Assicurato eventuali riserve o contestazioni, nel qual caso termine suddetto decorre dalla data dell'accordo sull'indennizzo.

il

Art.13

Rinvio alle norme di Legge

Per tutto quanto norme di legge.

non

è

qui

espressamente

regolato,

valgono

le

Art.14

Oggetto dell'assicurazione

1.

2.

Nel

La Società assicura il rimborso delle spese occorrenti per tutelare gli interessi dell'Assicurato nei casi descritti all’Art.18 delle Condizioni Particolari, in relazione a vertenze o procedimenti che abbiano avuto origine in sinistri (fatti, violazioni di norme o inadempienze) verificatisi durante la validità della polizza nonché per sinistri denunciati per la prima volta all’Assicurato corso del periodo di efficacia dell'assicurazione a condizione che tali richieste siano conseguenti a comportamenti colposi posti in essere non oltre due anni prima della data di effetto dell'assicurazione e non siano state ancora presentate all’assicurato stesso. Quando un fatto, una violazione o un'inadempienza hanno carattere continuato o ripetitivo, il sinistro si intende verificato nel momento della loro prima manifestazione. caso di vertenze promosse da o contro più persone, o di imputazioni a

carico di più persone assicurate, aventi per oggetto il medesimo domande identiche o connesse, il sinistro è unico a tutti gli effetti.

fatto

o

Qualora analoga

i rischi coperti dalla presente sezione siano già assicurazione stipulata in proprio dall’Assicurato

coperti da

  • o

    a favore

dell’Assicurato medesimo da altro intenderanno operanti, fino alla

Contraente, le garanzie si concorrenza della somma

assicurata, ad integrazione di quelle eventualmente già stipulate.

Art.15 Spese assicurate L'assicurazione comprende, salvo diversa indicazione risultante dalle Condizioni Particolari;

  • 1.

    i compensi e le spese relative a prestazioni svolte, nell’interesse dell'Assicurato e nell'ambito di procedure giudiziarie o arbitrali, o nella fase che ha preceduto il giudizio, da legali arbitri o periti incaricati con il benestare della Società, a norma del successivo Art.18;

  • 2.

    i compensi e le spese liquidati a favore dei consulenti tecnici nominati dal giudice, e posti a carico dell'Assicurato, fino ad un massimo del 30% del valore di causa.

  • 3.

    Le spese di registrazione necessarie per l'esecuzione di un provvedimento giudiziario;

  • 4.

    le spese liquidate a favore della controparte nei casi di soccombenza o ad essa eventualmente dovute nel caso di transazione autorizzata dalla Società a norma del successivo Art. -18 Gestione del sinistro - scelta del legale.

Art.16 Esclusioni Le garanzie non sono valide per le spese conseguenti a vertenze

dipendenti totalmente o parzialmente, indirettamente, imputabili o inerenti a:

direttamente

o

a) b)

atti dolosi o di sabotaggio dell'Assicurato; vertenze avanti il TAR e Consiglio di Stato

.

Inoltre, salvo diversa pattuizione risultante dalle Condizioni Particolari, l'assicurazione non vale per le spese relative a vertenze:

  • di valore inferiore a 250,00;

  • di natura fiscale o valutaria;

  • per il recupero dei crediti;

  • denunciate all’Agenzia o alla Società trascorsi 2 anni dalla

cessazione della validità della polizza.

Art.17 Validità territoriale L'Assicurazione vale per vertenze e procedimenti di competenza delle autorità giudiziarie di tutti i paesi del mondo

Art.18 Gestione delle vertenze - scelta del difensore

1.

Con la denuncia del sinistro, l'Assicurato, anche attraverso il Legale di fiducia prescelto, deve fornire alla Società ogni notizia utile, precisando le iniziative che intende assumere per la tutela dei propri interessi; successivamente, deve fornirle

un'informativa adeguata,

regolare e tempestiva circa lo

svolgimento della vertenza, trasmettendo, o dando istruzioni al proprio difensore di trasmettere, alla Società tutti i documenti e le notizie da questa ritenuti utili ai fini di tale informativa.

17

Document info
Document views66
Page views66
Page last viewedThu Dec 08 16:46:11 UTC 2016
Pages22
Paragraphs2171
Words24026

Comments