X hits on this document

PDF document

condizioni_FIVU.pdf - page 7 / 22

72 views

0 shares

0 downloads

0 comments

7 / 22

Pagina 7 di 11

A MEMBER OF AMERICAN INTERNATIONAL GROUP, INC.

AIG Europe S.A. Polizza N°IAH0000553 Polizza Responsabilità Civile ed Infortuni

Stipulata tra: AIG Europe S.A. e FIVU Federazione Italiana Volo Ultraleggero in

favore: Piloti di VDS con apparecchi muniti di motore, scuole di VDS, organizzatori di manifestazioni, Campi Volo ed Aviosuperfici

Premessa

Le condizioni contenute nella presente assicurazione riguardano esclusivamente gli apparecchi a motore utilizzati per il Volo da Diporto o Sportivo come disciplinato dalla legge 25.03.1985 n° 106, dal DPR 05.08.1988 n°404, dal D.P.R. 28.4.93 n°207, dal D . Lgs 15.03.2006 n°151 e da eventuali ulteriori disposizioni di legge in materia e/o da regolamenti emanati dagli Enti competenti.

Definizioni

Ai fini della presente polizza si intendono per: Agenzia: Benacquista Assicurazioni S.n.c. Intermediario Iscritto alla Sezione A del RUI con il n° 000163952 cui è affidat a dalla Società la gestione del Presente contratto Assicurato: il soggetto che stipula i singoli certificati di assicurazione in alimento alla polizza convenzione e/o il cui interesse è protetto dall'assicurazione, Assicurazione: il contratto di assicurazione; Broker - Intermediario: B & B Insurance Broker S.r.l. - via del Lido 104, 04100 LATINA, Intermediario iscritto alla Sezione B del RUI con il n° B000184277, incaricato dal Contraente per la gestione del presente contratto. Contraente: il soggetto che stipula l'assicurazione; Beneficiario: gli eredi dell’Assicurato, o le altre persone da questi designate, ai quali la Società deve corrispondere la somma assicurata per il caso di morte. Cose: sia gli oggetti materiali sia gli animali; Franchigia: per la parte di ciascun danno indennizzabile che rimane a carico dell’Assicurato; Indennizzo: la somma dovuta dalla Società in caso di sinistro; Massimale: la somma fino alla concorrenza della quale la Società presta la garanzia e/o la prestazione prevista; Premio: la somma dovuta dal Contraente alla Società; Polizza: il documento che prova l'assicurazione; Risarcimento: la somma corrisposta dalla Società al terzo danneggiato in caso di sinistro; Rischio: la probabilità che si verifichi il sinistro e l'entità dei danni che possono derivarne; Sinistro: il verificarsi del fatto dannoso per il quale è prestata la garanzia assicurativa; Società: AIG Europe S.A. Rappresentanza Generale per l’Italia Allievo:

  • 1.

    Aspirante pilota di volo da Diporto o Sportivo ai comandi di apparecchio, inserito in un regolare corso di istruzione di volo presso una scuola riconosciuta dalle competenti autorità, ove previsto, per l'ottenimento dell'attestato di idoneità al Volo da Diporto o Sportivo.

  • 2.

    Pilota di volo da Diporto o Sportivo in possesso dell'attestato di idoneità al VDS prescritto o titolo equipollente ai comandi di apparecchio, inserito in un regolare corso di istruzione di volo presso una scuola riconosciuta dalle competenti autorità, ove previsto, per l'ottenimento dell'abilitazione al biposto o di altre abilitazioni previste dalla legge o dagli Enti preposti.

  • 3.

    Pilota di volo da Diporto o Sportivo in possesso dell’attestato di idoneità al VDS prescritto o titolo equipollente e munito delle

condizioni previste dalla Legge che partecipa perfezionamento e addestramento, ripresa volo macchina presso Scuole regolarmente autorizzate.

a

corsi di

e

passaggio

Istruttore: pilota di Volo da Diporto o Sportivo in possesso dell'attestato di idoneità al VDS e di abilitazione all'insegnamento rilasciati dall’Aero Club d'Italia ai comandi di apparecchio. Istruttore Esaminatore: soggetto avente i requisiti di cui sopra che agisce in veste di esaminatore su incarico dell'Aero Club d'Italia. Modello S.T. Scheda Tecnica: Scheda tecnica della scuola di volo con apparecchi provvisti di motore comunicata dalla stessa all’Aero Club d’Italia (AeCI), contenente l'organico, gli apparecchi utilizzati e le località operative. Pilota: pilota di Volo da Diporto o Sportivo in possesso dell'attestato di idoneità al VDS prescritto o titolo equipollente ai comandi di Apparecchio. Passeggero: Ogni persona che è su un volo con il consenso del proprietario o del pilota dell’apparecchio. Rullaggio: ogni manovra di spostamento sulla superficie in movimento autopropulso escluse quelle rientranti nel “volo” come sopra definito; Scuola: Ente legittimato ad attuare corsi teorico – pratici per la preparazione allo svolgimento dell'attività di volo da Diporto o Sportivo a motore (scuola di volo) per il rilascio del relativo attestato di idoneità, dell’abilitazione al biposto e/o di altre abilitazioni previste dalla legge o dagli Enti preposti nonché per l’organizzazione e svolgimento di corsi di perfezionamento e addestramento, ripresa volo e passaggio macchina. Stati Europei: Albania, Grecia, Polonia, Andorra, Guernsey, Portogallo, Austria, Irlanda, Regno Unito, Belgio, Islanda, Romania, Bielorussia, Italia, Russia, Bosnia Erzegovina, Jersey, San Marino, Bulgaria,

Lettonia, Serbia e Slovacchia, Cipro, Spagna, Danimarca

Montenegro, Repubblica Ceca, Liechtenstein, Lituania, Slovenia, Croazia, Lussemburgo, , Macedonia, Svalbard, Estonia, Malta, Svezia,

Faer Oer, Isola di Man, Svizzera, Finlandia, Moldavia, Turchia, Francia, Monaco, Ucraina, Germania, Norvegia, Ungheria, Gibilterra, Paesi Bassi e Vaticano. Volo: l’utilizzo di un apparecchio VDS dal momento in cui i motori sono accesi ai fini del rullaggio o dell’effettivo decollo fino al momento in cui l’apparecchio VDS è al suolo e i suoi motori sono completamente fermi. Per quanto riguarda il passeggero il periodo di trasporto del passeggero mediante apparecchio inclusi imbarco e sbarco. Modulo di Adesione – Richiesta Copertura: Documento contenente tutti i dati anagrafici dell’Assicurato, i dati identificativi dell’apparecchio, la descrizione dell’attività praticata, la Combinazione di garanzia prescelta (Rischi e Somme Assicurate), l’effetto della copertura e gli estremi del pagamento del premio.

NORME CHE REGOLANO L’ASSICURAZIONE IN GENERALE

Art.1 DICHIARAZIONI RELATIVE ALLE CIRCOSTANZE DEL RISCHIO/BUONA FEDE Le dichiarazioni inesatte o le reticenze del Contraente/Assicurato,

relative a circostanze possono comportare all'indennizzo nonché

che influiscono sulla valutazione del rischio, la perdita totale o parziale del diritto la stessa cessazione dell'assicurazione (art.

1892, 1893 e 1894 C.C.). Tuttavia l’omissione da

parte dell'Assicurato

eventualmente

aggravante

così

come

le

di una inesatte

circostanza dichiarazioni

dell'Assicurato all'atto della stipulazione del contratto o durante il corso dello stesso non pregiudicano il diritto al risarcimento dei danni sempreché tali omissioni o inesatte dichiarazioni non siano frutto di dolo fermo restando il diritto della Società, una volta venuta a conoscenza di circostanze aggravanti che comportino un premio maggiore di richiedere la relativa modifica delle condizioni in corso (aumento del premio con decorrenza dalla data in cui le circostanze aggravanti siano venute a conoscenza della Società o, in caso di sinistro, conguaglio del premio per

l'intera annualità). In caso di sinistro la Società rinuncia ad elevare contestazioni

in

Apparecchio: il mezzo provvisto di motore – compreso quello ad ala rotante

  • -

    ammesso alla circolazione da parte dell’Aero Club d’Italia mediante regolare

identificazione in ottemperanza alla legge n° 106 d el 25.03.85ed ai DPR 5.8.88 n°404 e 28.4.93 n°207 ed eventuali ulterio ri integrazioni; Corpo: l’apparecchio come sopra identificato con le sue pertinenze ed impianti, escluso il gruppo motopropulsore; Giacenza: si intende il periodo in cui l'apparecchio non è in "Volo" né in "Rullaggio" come sopra definiti; Gruppo motopropulsore: ciascun motore completo degli accessori e di tutte le parti necessarie al suo funzionamento e ad esso direttamente collegate, comprese le protezioni, elica, radiatori, ed il castello motore. Il gruppo motopropulsore è considerato un unico elemento;

relazione al peso dell’apparecchio agli spazi aerei utilizzati per il volo.

al

momento

dell’evento

ed

Art.2 AGGRAVAMENTO DEL RISCHIO Il Contraente deve dare comunicazione scritta alla Società di ogni aggravamento del rischio. Gli aggravamenti del rischio non noti e non accettati dalla Società possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all'indennizzo nonché la stessa cessazione dell'assicurazione (art. 1898 C.C.).

AIG

Europe S.A.

Sede

Legale

e Direzione

Aut.

Min.

n.

  • -

    P.

Imprese Milano

n. 148083/2000 -

REA Milano

n. 1332602 -

C.F. 08607540583

La Defense 2 -

92400 Courbevoie

- Capitale

Sociale Euro

25.000.000

18473

2

del

  • -

    Rappresentanza

Generale:

20123

Generale per l’Italia Milano - Via della Chiusa,

Sede

Secondaria

della

AIG

Europe

S.A.

  • -

    Paris

19.3.1990

  • -

    G.U. n. 70 del 24.3.1990 – Registro

I.

13126280158

7

Document info
Document views72
Page views72
Page last viewedSat Dec 10 19:31:22 UTC 2016
Pages22
Paragraphs2171
Words24026

Comments