X hits on this document

PDF document

condizioni_FIVU.pdf - page 8 / 22

71 views

0 shares

0 downloads

0 comments

8 / 22

Pagina 8 di 11

A MEMBER OF AMERICAN INTERNATIONAL GROUP, INC.

Art.3 DIMINUZIONE DEL RISCHIO Nel caso di diminuzione del rischio la Società è tenuta a ridurre il premio o le rate di premio scadenti successivamente alle comunicazioni del Contraente (art.1897 C.C.) e rinuncia al relativo diritto di recesso.

Art.4 MODIFICHE DELL’ASSICURAZIONE Le eventuali modificazioni dell'assicurazione devono essere provate per iscritto.

Art.5 PAGAMENTO DEL PREMIO L'assicurazione ha effetto dalle ore 24 del giorno indicato in polizza se il premio o la prima rata di premio sono stati pagati, altrimenti ha effetto dalle ore 24 del giorno del pagamento. Se il Contraente/Assicurato non paga i premi o le rate di premio successive, l'assicurazione resta sospesa dalle ore 24 del 30º giorno dopo quello della scadenza e riprende vigore dalle ore 24 del giorno del pagamento, ferme le successive scadenze, ai sensi dell'art. 1901 C.C. I premi devono essere pagati presso la sede dell'Agenzia alla quale è assegnata la polizza o della Società anche se ne sia stato concesso il pagamento in più rate.

Art.6 RECESSO DAL CONTRATTO IN CASO DI SINISTRO La Società si impegna a non recedere dall’assicurazione in caso di sinistro.

Art.13

DEFINIZIONE DI INFORTUNIO

É considerato "infortunio" ogni evento dovuto a causa fortuita, violenta ed esterna che produca all'Assicurato lesioni corporali obiettivamente constatabili, le quali abbiano per conseguenza la morte o un'invalidità permanente. Sono considerati infortuni anche:

  • a)

    l'asfissia meccanica ivi compreso l'annegamento;

  • b)

    gli avvelenamenti acuti da ingestione o da assorbimento di sostanze;

  • c)

    l'assideramento o il congelamento;

  • d)

    i colpi di sole e di calore;

  • e)

    le lesioni (esclusi gli infarti);

  • f)

    gli infortuni subiti in stato di malore o di incoscienza;

  • g)

    gli infortuni derivanti da atti di terrorismo, a condizione che l'Assicurato non vi abbia preso parte attiva;

  • h)

    gli infortuni occorsi in conseguenza di imprudenza o negligenza grave dell'Assicurato in qualità di passeggero;

  • i)

    le ernie traumatiche e da sforzo, incluse anche le ernie discali, in base a quanto disposto nell'art. 28;

  • j)

    gli infortuni cagionati in tutto o in parte da colpa grave dell'Assicurato, dal Contraente o dal Beneficiario.

Art.7 PROROGA DELLASSICURAZIONE Le singole assicurazioni rilasciate in alimento alla presente polizza convenzione, saranno operanti per un anno dalla data della loro decorrenza, anche se la scadenza supererà quella dell’annualità assicurativa della polizza convenzione stessa.

Art.8 IMPOSTE E TASSE Le imposte, le tasse, i contributi e tutti gli altri oneri stabiliti dalla legge, presenti e futuri, relativi al premio, agli accessori, alla polizza ed agli atti da essa dipendenti, sono a carico dell'Assicurato, anche se il loro pagamento sia stato anticipato dalla Società.

Art.9 FORO COMPETENTE Le Parti stabiliscono espressamente che per ogni controversia nascente dall’esecuzione o interpretazione del presente contratto o ad essa strettamente connessa, sarà territorialmente competente esclusivamente il Foro del capoluogo della provincia ove ha sede l’Assicurato/Contraente.

Art.10

FORMA DELLE COMUNICAZIONI ALLA SOCIETÀ

Art.14

RISCHI ESCLUSI

Sono esclusi dall'assicurazione gli infortuni subiti dall’Assicurato Pilota/Passeggero:

  • a)

    cagionati in tutto o in parte da dolo dell'Assicurato/Contraente, o del Beneficiario;

  • b)

    sofferti in stato di intossicazione acuta alcolica, salvo che si dimostri che l'infortunio non è dipeso da tale stato, nonché quelli causati da abuso di psicofarmaci, dall’uso di stupefacenti o allucinogeni;

  • c)

    sofferti in conseguenza di proprie azioni delittuose;

  • d)

    causati da eventi direttamente connessi allo stato di guerra dichiarata o non dichiarata, guerra civile, insurrezioni a carattere generale;

  • e)

    gli infortuni subiti da operazioni chirurgiche, accertamenti o cure mediche non resi necessari da infortunio;

  • f)

    gli infortuni causati dall'arruolamento volontario, il richiamo per mobilitazione e per motivi di carattere eccezionale;

  • g)

    causati da movimenti tellurici, inondazioni ed eruzioni vulcaniche;

  • h)

    causati da trasformazioni o assestamenti energetici dell’atomo, naturali o provocati, e da accelerazioni di particelle atomiche

Le comunicazioni dirette alla Società devono essere fatte esclusivamente con lettera raccomandata indirizzata alla Direzione della Società oppure

(fissione e fusione nucleare, acceleratici, raggi X, ecc.);

isotopi

radioattivi,

macchine

all'Agenzia cui è assegnata la polizza.

Art.11

RINVIO ALLE NORME DI LEGGE

Per tutto quanto non è qui espressamente regolato, valgono le norme di legge.

i) j)

verificatisi durante voli di partecipazione a gare acrobatiche; a bordo di apparecchio sprovvisto di targa metallica di identificazione rilasciata dall’Ae.C.I. contestualmente al certificato di identificazione in ottemperanza alla legge n°106 del

25.03.85

ed

ai

D.P.R.

5.8.88

404

e

28.4.93

2

07

ed

SEZIONE I :Norme specifiche per l’assicurazione contro gli infortuni

Art.12

OGGETTO DELL'ASSICURAZIONE

k)

eventuali ulteriori integrazioni; sprovvisto dei documenti indicati

dal

D.P.R.

5.8.88

n° 404

dal

La Società presta l'assicurazione per gli infortuni che l'Assicurato subisca nella sua qualità di occupante il posto pilota e/o il posto passeggero di Apparecchio, identificato nel Certificato di Assicurazione emesso in alimento alla presente polizza, al quale sia stato rilasciato il certificato di identificazione da parte dell’Ae.C.I. in ottemperanza alla legge n° 106 del 25.03.85 ed ai D.P.R. 5.8.88 n° 404 e 28.4.93 n° 20 7 ed eventuali ulteriori integrazioni. L’identificazione del posto pilota e del posto passeggero viene fatta

riferendosi al manuale d’uso dell’apparecchio. L’assicurazione è valida durante:

l)

m)

n)

D.P.R.

28.4.93

n° 207

  • o

    non

in

corso

di

validità,

s alvo

quanto

precisato ai punti a) e b) dell’Art.12; fuori dei limiti territoriali indicati all’Art.

40

delle

Norme

comuni

eccetto il caso che detti limiti vengano oltrepassati per causa forza maggiore, per assistenza o salvataggio, per errore

di di

navigazione o per condizioni meteorologiche avverse; per impossibilità di controllo dell’apparecchio a causa

degli

eventi menzionati al comma c) del presente Articolo; gli infortuni provocati da sostanze radioattive, biologiche

e/o

chimiche quando utilizzate per fini non pacifici.

  • L’attività di diporto o sportiva compresa la scuola;

  • voli con passeggero a bordo, purché il pilota sia in possesso oltre che dell’attestato di idoneità anche dei requisiti previsti dal D.M. 19.11.91;

  • la partecipazioni a gare, competizioni e manifestazioni aeree comprese le relative prove preparatorie.

L’assicurazione è operante anche se l’apparecchio :

  • a)

    è condotto da persona (ex-allievo) che abbia superato con esito positivo le prove di esame di idoneità al volo e sia in attesa di rilascio dell’attestato di idoneità da parte dell’Ae.C.I. e ciò a parziale deroga del comma k) dell’Art.14.

  • b)

    è condotto da pilota, già in possesso dell’attestato di idoneità che abbia presentato valida documentazione per il suo rinnovo e che ne sia in attesa dall’Ae.C.I., e ciò a parziale deroga del comma k) dell’art.14.

  • c)

    è sprovvisto di certificato di identificazione, ma abbia già presentato domanda e sia in attesa di rilascio da parte dell’Ae.C.I.; e ciò a parziale deroga del comma j) dell’Art. 14. In quest’ultimo caso la copertura è operante unicamente per 180 giorni dalla data della sua decorrenza sempreché l'Aero Club d'Italia rilasci regolare certificato di identificazione. In caso contrario l'assicurazione sarà priva di ogni validità sin dall'origine.

Art.15

PERSONE NON ASSICURABILI

L’Assicurazione

non

vale

per

le

persone

affette

da

alcolismo,

tossicodipendenza, epilessia o dalle seguenti infermità mentali: schizofrenia, sindromi organiche - cerebrali, forme maniaco - depressive, stati paranoici, l’assicurazione cessa con il manifestarsi di una delle predette condizioni.

Art.16

ESONERO DELLA DICHIARAZIONE RINUNCIA ALLA RIVALSA

DI ALTRE ASSICURAZIONI/

Il Contraente/Assicurato è esonerato dall'obbligo di denunciare altre eventuali assicurazioni in corso al momento dell'emissione della presente polizza. La Società rinuncia al diritto di surrogazione che le compete ai sensi dell’art. 1916 C.C. verso il responsabile dell’infortunio.

Art.17

DENUNCIA DELL'INFORTUNIO E OBBLIGHI DELL'ASSICURATO

La denuncia dell’infortunio, con l'indicazione del luogo, giorno e ora dell'evento e delle cause che lo determinarono, corredata di certificato medico, deve essere inviata per iscritto alla Società entro 10 giorni dall'infortunio o dal giorno nel quale l'Assicurato, o il Contraente/ Assicurato, o gli aventi diritto ne abbiano avuto la possibilità. Avvenuto

AIG

Europe S.A.

Sede

Legale

e Direzione

Aut.

Min.

n.

  • -

    P.

Imprese Milano

n. 148083/2000 -

REA Milano

n. 1332602 -

C.F. 08607540583

La Defense 2 -

92400 Courbevoie

- Capitale

Sociale Euro

25.000.000

18473

2

del

  • -

    Rappresentanza

Generale:

20123

Generale per l’Italia Milano - Via della Chiusa,

Sede

Secondaria

della

AIG

Europe

S.A.

  • -

    Paris

19.3.1990

  • -

    G.U. n. 70 del 24.3.1990 – Registro

I.

13126280158

8

Document info
Document views71
Page views71
Page last viewedSat Dec 10 17:26:24 UTC 2016
Pages22
Paragraphs2171
Words24026

Comments