X hits on this document

Word document

RELAZIONE GENERALE - page 14 / 41

111 views

0 shares

0 downloads

0 comments

14 / 41

-

esclusione di canestro esteso, di cipollature e altre lesioni, con tolleranze di tasche di resina di spessore non superiore ai 3 mm;

-

andamento delle fibre avente deviazione massima di 1/8 rispetto all’asse longitudinale del pezzo;

-

nodi aderenti aventi diametro non superiore ad 1/3 della dimensione minima di sezione, ed in ogni caso non superiore a cm 7;

-

frequenza dei nodi tale che in 15 cm di lunghezza della zona più nodosa la somma dei diametri dei vari nodi non superi i 2/3 della larghezza di sezione. Tolleranza di lievi fessurazioni alle estremità dei pezzi e, nel caso di segati a spigolo vivo, di smussi non superanti 1/20 della dimensione che ne è affetta.

Le superfici lignee saranno trattate con una mano di impregnante protettivo colorato, funghicida, insetticida ed anti UV, tipo xiladecor N (Reg. Ministero Sanità 14789) o equivalente, e vernice di finitura veicolata in acqua incolore o colorata, secondo le indicazioni che saranno impartite in corso d’opera dalla Direzione Lavori e dalla Soprintendenza.

La correa prevista in testa alle murature perimetrali, all’altezza della imposta delle capriate, avrà dimensioni limitate e non avrà alcun impatto visivo. Sarà realizzata in calcestruzzo di resistenza caratteristica Rbk 250, armato con barre longitudinali Ø 16 e staffe Ø 8 di acciaio tipo FeB44K.

Per solidarizzare la correa alla sottostante muratura saranno predisposti pioli metallici inghisati con malta premiscelata espansiva.

Cuciture armate tra i setti murari ortogonali

Le malte espansive pronte per l’esecuzione delle cuciture armate saranno facilmente colabili entro volumi confinati.

Document info
Document views111
Page views111
Page last viewedFri Dec 09 22:11:42 UTC 2016
Pages41
Paragraphs294
Words8864

Comments