X hits on this document

Word document

RELAZIONE GENERALE - page 23 / 41

101 views

0 shares

0 downloads

0 comments

23 / 41

-pavimento in cotto tipo antico, similare all’esistente, che si riscontra al Primo piano della “Torre”, posato a correre o  a “spina di pesce”,  a scelta della D.L. per le sale espositive, i disimpegni;

-Pavimento in piastrelle 20x20 cm in gres porcellanato antisdrucciolo posato a colla, colori bianco o tenui, non decorate per i bagni;

-Nei locali di servizio lo zoccolino per la pavimentazione in gres porcellanato sarà dello stesso materiali e avrà altezza di 8 cm minimo e verrà posata a colla.

Intonaci e rivestimenti

Bagni, antibagni, depositi, locali tecnici e di servizio saranno rifiniti con intonaco civile per interni in malta di calce, su superfici orizzontali e verticali, con malta a q.li 4.50 di legante per mc di impasto. Per tutti gli altri ambienti si utilizzerà intonaco civile per interni in malta di calce selezionato come da schede allegate al disciplinare descrittivo previo trattamento specifico di desalazione con l’uso di rinzaffi appropriati e trattamento aerante per quegli impasti collocati a ridosso delle parti in muratura aggrediti dal fenomeno della risalita capillare.

Particolare attenzione verrà posta al recupero di quelli parti di intonaco che ancora recano tracce di affreschi ed incisioni decorative e che emergono dalle indagini stratigrafiche di seguito allegate.

I servizi igienici saranno inoltre rivestiti, per un’altezza di 2 m, in piastrelle di cotto forte 900°C smaltate su biscotto, dimensione 20 x 20 cm, colori bianco o tenui, non decorate, stuccate e posate a colla.

Per le eventuali superfici esterne si useranno intonaci civili per esterni, in malta di calce idraulica naturale con finitura superficiale nuvolata di colore analogo all’esistente.

Document info
Document views101
Page views101
Page last viewedWed Dec 07 19:55:37 UTC 2016
Pages41
Paragraphs294
Words8864

Comments