X hits on this document

Word document

RELAZIONE GENERALE - page 3 / 41

83 views

0 shares

0 downloads

0 comments

3 / 41

1.1Caratteri dell’intervento generale sul Castello

Nell'ala ovest il grande muro sotterraneo e il frammento successivo stabiliscono il punto di appoggio su cui si imposta il progetto di ricostruzione della nuova manica del castello, tesa a ricomporre l'unità  dell'impianto, in precisa continuità con le antiche matrici.

Al piano terra la grande spina archeologica, emergente nelle sue estremità esplorate e studiate, si colloca come elemento guida dell'organismo tipologico che incorpora, nel fronte esterno, il frammento medievale di facciata e ne esalta la presenza sottolineandone il valore di materiale di ricostruzione.

Le facciate conseguono al medesimo criterio di ricomposizione: i due accessi principali sono collocati alle estremità, in corrispondenza dei due rinvenimenti murari emersi, quello posto sull'estremità sud-ovest è impostato esattamente sull'antica porta rivenuta nelle prospezioni archeologiche.

La facciata rivolta verso la corte interna è volutamente incompiuta, incorporando, nella sua consistenza contraffortata o diruta, non frammenti costruiti, ma la memoria di ciò che è stato ripetutamente costruito e distrutto.

Nell'ala Nord, comprendente la Rocchetta, l'intervento di ricomposizione architettonica riguarda la torre, ancora in parte rilevabile in una delle sue diverse versioni nei costoloni posti sopra l'ingresso voltato della parte interna, ma celata dalle coperture a falde.

I due costoloni vengono prolungati sui lati destro e sinistro e lasciano aperte due grandi viste, verso la corte interna e verso la piazza antistante, il teatro civico, palazzo Ornelli ex sede del tribunale, le sovrastrutture del duomo e la Cupola antonelliana.

Si costituisce così un belvedere freddo e aereo che ha valore evocativo di nuova torre civica della città di Novara.

Document info
Document views83
Page views83
Page last viewedFri Oct 28 23:45:21 UTC 2016
Pages41
Paragraphs294
Words8864

Comments